Home » Gli spermatozoi trasmettono i danni al Dna e ai figli: la battaglia con le cellule uovo materne
Salute

Gli spermatozoi trasmettono i danni al Dna e ai figli: la battaglia con le cellule uovo materne

Gli spermatozoi trasmettono i danni al Dna e ai figli: la battaglia con le cellule uovo materne. Gli spermatozoi trasmettono i danni al Dna causati dall’esposizione dannosa alle radiazioni. Inoltre li riversano ai figli nonostante i tentativi delle cellule uovo materne di rimettere insieme i frammenti di Dna danneggiato. La scoperta arriva da uno studio dell’Università tedesca di Colonia e pubblicato sulla rivista Nature.

Per arrivare ai risultati i ricercatori, guidati da Björn Schumacher, hanno utilizzato il verme Caenorhabditis elegans, il più usato dai genetisti. Lo studio mostra che meccanismi simili potrebbero essere in atto anche negli esseri umani, aumentando il rischio di autismo e schizofrenia, ma indica anche possibili bersagli terapeutici per nuovi trattamenti dei danni da radiazioni.

Stando ai risultati, gli spermatozoi maturi, a differenza delle cellule uovo, non possiedono i meccanismi necessari alla riparazione dei danni dovuti alle radiazioni. Quando la cellula uovo viene fecondata da spermatozoi danneggiati, cerca di rimediare riassemblando i frammenti in modo causale. Ma a quel punto finisce per provocare profonde alterazioni della struttura dei cromosomi paterni, con la prole che risulta quindi affetta da gravi problemi dello sviluppo.

Gli spermatozoi trasmettono danni al Dna: la scoperta

Una volta trasmesso, il Dna non può infatti essere più riparato. Questo perché le proteine che potrebbero sistemare il danno non riescono ad accedere al Dna a causa degli istoni, altre proteine che normalmente impacchettano il Dna nelle cellule e lo schermano da qualsiasi tentativo di riparazione. Gli autori dello studio hanno infatti verificato che, rimuovendo gli istoni, il danno ereditato per via paterna viene completamente eliminato.

Anche negli esseri umani gli spermatozoi hanno bisogno di essere protetti dalle radiazioni: “Danni simili possono essere inflitti durante la radioterapia o la chemioterapia. E il rischio resta alto per i due mesi successivi, il tempo entro il quale gli spermatozoi vecchi vengono sostituiti da quelli nuovi”, ha detto Schumacher.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Gli spermatozoi si alleano: scoperto un comportamento di gruppo per superare i rivali

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com