Home » Ubriaco chiama il figlio e finge il suo rapimento: imprenditore nei guai per procurato allarme
Curiosità

Ubriaco chiama il figlio e finge il suo rapimento: imprenditore nei guai per procurato allarme

Ubriaco chiama il figlio e finge il suo rapimento: imprenditore nei guai per procurato allarme. È successo il giorno di Natale a Champoluc, in Val d’Aosta. Qui un uomo di 66 anni, imprenditore del luogo, ha chiamato il figlio e gli ha detto: “Mi hanno rapito aiutatemi”, prima di mettere giù. L’uomo, inizialmente incredulo, ha subito chiamato i carabinieri per denunciare il rapimento del padre. Per la famiglia sono ore di apprensione. Un Natale passato aspettando notizie del padre e temendo il peggio.

In pochi minuti i carabinieri danno l’allarme per rapimento e iniziano le indagini. Cercano di ricostruire le ultime ore dell’imprenditore, molto conosciuto a Champoluc. Ma non emerge nulla di strano. Chiedono subito di poter localizzare il cellulare dell’uomo. E ce la fanno. Nel pomeriggio i militari arrivano a Biella e lo trovano fuori da un locale, in evidente stato di ubriachezza. L’uomo è stato ritrovato sano e salvo li dove aveva festeggiato il Natale assieme a una donna.

A riportare la notizia è ‘La Stampa’, secondo cui gli investigatori sulla vicenda mantengono il massimo riserbo e non hanno voluto commentare in alcun modo. Ora gli accertamenti stanno proseguendo per capire perché l’anziano imprenditore abbia chiamato i figli fingendo di essere in pericolo e inventandosi di essere stato rapito. Rischiando una denuncia.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Fanno una passeggiata e vengono scambiati per ladri: filmati, scatta la gogna social per 3 innocenti

Morte Paolo Calissano, il fratello: “Si è suicidato, ma la droga non c’entra, il motivo è un altro”

Nasconde 20mila euro nel camino, la moglie lo accende per Natale e brucia tutto: “Pensavo fosse un luogo sicuro”

Kevin Bacon: “Il successo è un incubo, mi sono allontanato per un motivo. Oggi vivo nella mia fattoria”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com