Home » Australian Open e campionati di tennis: manca meno di un mese
Sport

Australian Open e campionati di tennis: manca meno di un mese

Australian Open e campionati di tennis: manca meno di un mese

A Gennaio però ripartirà, finalmente, anche la stagione dei campionati di tennis, con l’Australian Open a fare da apripista il 16 Gennaio. Vista l’attuale situazione del panorama tennistico, sono molti i dubbi e le aspettative su quelli che vengono considerati “i nuovi campioni”, mentre permangono ancora molte perplessità su quale sarà la forma fisica di Rafael Nadal, così come la forma mentale e fisica di Novak Djokovic, reduce da un anno dove ha vinto quasi tutto.

Uno scenario incerto ed emozionante

La scorsa stagione ha visto il trionfo e la conquista del titolo di numero uno al mondo da parte di Carlos Alcaraz, giovanissimo vincitore degli US Open e di una quantità elevatissima di titoli, che lo hanno portato a scalare la classifica e superare Daniil Medvedev, attualmente in una sorta di “crisi d’identità”, con una forma mentale che non sembra delle migliori.

Per questo i pronostici sui campionati di tennis stanno lentamente impazzendo: il ritiro di Federer ha, prevedibilmente, aperto la strada a moltissimi nuovi campioni. Se i “Big Three” cominciano ad accusare lo scorrere del tempo, ci sono forze fresche pronte a raccogliere la sfida: ad esempio è già famosa la rivalità creatasi fra Alcaraz e Sinner, che si spronano reciprocamente a migliorare e, per chi guarda, essere una sorta di “storia” da seguire all’interno delle vicissitudini sportive.

Inoltre la new entry trovata in Nick Kyrgios, finalista di Wimbledon dello scorso anno contro Djokovic, sembra un’ulteriore conferma della sempre più dinamica evoluzione del gioco del tennis. Secondo le recenti dichiarazioni dello sportivo, infatti, quest’anno sarà presente anche al Roland Garros, lasciando pensare che finalmente anche lui abbia trovato un motivo per “fare sul serio” e aumentare la sua costanza fisica e soprattutto la forma mentale, con i suoi exploit diventati ormai famosi.

Il grande tennis però non si potrebbe giocare nel 2023 senza Stefano Tsitsipas, eternamente in lotta per guadagnare il primo posto nell’ATP ranking. Anche la sua una stagione di tutto rispetto, pur senza portare a casa nessun trofeo da Grande Slam. Situazione che si applica bene anche a Iannik Sinner e Lorenzo Musetti, a cui auguriamo il meglio anche per il 2023.

I campionati WTA e le incertezze di Swiatek

La situazione del panorama maschile è pressoché specchiata per quanto riguarda la WTA, che riparte già a fine Dicembre 2022. Swiatek infatti ha chiuso la stagione precedente perdendo alle WTA Finals e, sul suo volto rigato dalle lacrime, si è letta una gran voglia di conquistare qualsiasi record, senza lasciarsi sfuggire neanche un’occasione.

Di contro Garcia ha infiammato il pubblico con una prestazione sconvolgente, dopo un anno altrettanto “infiammato”, segnando di fatto la possibilità di una rivalità con Swiatek. Il ritorno sulle scene della Sabalenka, dopo un lungo infortunio, l’ha vista protagonista a sua volta di un’ottima prestazione, lasciando intuire altro spettacolo in arrivo.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com