Home » Tradisce il marito nella cameretta del figlio ma dimentica il baby monitor acceso: scoperta in diretta
Curiosità

Tradisce il marito nella cameretta del figlio ma dimentica il baby monitor acceso: scoperta in diretta

Tradisce il marito nella cameretta del figlio ma dimentica il baby monitor acceso: scoperta in diretta. Nell’era delle app che governano le nostre case, si rimane connessi con qualsiasi elettrodomestico o dispositivo smart anche quando si è fuori. Fioccano oramai i forni, aspirapolvere, caldaie, televisori che posso essere accesi o programmati attraverso le applicazioni installate sui nostri smartphone.

E così ci può scappare qualche inconveniente. In più di una occasione vi abbiamo raccontato di film a luci rosse trasmessi per errore su schermi ai centri commerciali, negli uffici e persino in diretta al telegiornale della CNN. È più o meno quanto accaduto ad una coppia negli Stati Uniti. Lei aveva una relazione da cinque mesi con un suo collega, il marito e padre di suo figlio lo sospettava, ma non aveva in mano le prove necessarie per accusare la moglie.

Così è stata proprio quest’ultima a fornire all’uomo, un 47enne, la certezza del tradimento. La donna, infatti, approfittanfo dell’assenza del marito, gmha organizzato l’incontro con l’amante a casa sua. Ma evidentemente i due so sono fatti trasportare un po’ troppo dalla passione ed hanno avuto un rapporto sessuale nella cameretta del bambino dove, però, c’era il baby monitor collegato ad un’app installata sui cellulari dri genitori. La donna ha dimenticato il dispositivo acceso e l’intero amplesso è stato ascoltato in diretta dal marito.

Tradisce il marito nella cameretta del figlio con baby monitor acceso: scoperta

Il 47enne tradito ha subito lasciato il posto di lavoro per correre a casa e cogliere i due amanti sul fatto. Ma anche lui si è fatto prendere un po’ troppo la mano ed ha preso un grosso coltello dal cassetto della cucina, minacciando poi di uccidere i due amanti. I fatti risalgono allo scorso ottobre ma solo in questi giorni la vicenda è venuta fuori dopo una sentenza del tribunale. Si, perché il marito cornuto è stati anche denunciato per aggressione e minacce.

Per sua fortuna il giudice ha stabilito che la reazione del 47enne, seppur inaccettabile, è stata “umana visto la significativa provocazione. Naturalmente era turbato e arrabbiato per l’infedeltà; dopo tutto, erano sposati da 11 anni e avevano una famiglia insieme”. L’uomo ha così evitato il procesdo ed il carcere ma dovrà svolgere 120 ore di lavoro non retribuito. Inoltre, ha ricevuto un’ordinanza restrittiva per la quale non dovrà avere alcun contatto con la vittima per un anno.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com