Home » Bimbo dichiarato morto nel grembo ma la mamma non si rassegna: esce vivo dall’operazione. “È il miracolo di Natale”
News World

Bimbo dichiarato morto nel grembo ma la mamma non si rassegna: esce vivo dall’operazione. “È il miracolo di Natale”

Bimbo dichiarato morto nel grembo ma la mamma non si rassegna: esce vivo dall’operazione. “È il miracolo di Natale”. Lo scorso 30 ottobre una donna di 27 anni, incinta di 20 settimane, è andata all’ospedale dopo aver rotto le acque molto in anticipo. Dopo i primi accertamenti I medici le hanno comunicato la morte del bimbo che portava in grembo.

Ma Hannah Cole, questo il nome della protagonista della vicenda, non si arrende, avverte una sensazione, sente che il suo bambino è ancora vivo. E aveva ragione!. La 27enne ha infatti dato alla luce il bebè, dimostrando che i medici si sbagliavano.

È successo alla Bradford Royal Infirmary (BRI), nel Regno Unito, dove per fortuna una mamma ha celebrato la nascita del suo “miracolo di Natale”. A raccontare la storia è il Daily Mail, secondo cui alla giovane mamma era stato detto erroneamente che il suo bambino era morto nel grembo materno. Ma un “istinto viscerale” che suo figlio fosse ancora vivo ha incoraggiato Hannah a chiedere all’ospedale un’ultima scansione ed è stato allora che i medici hanno ritrovato il battito cardiaco.

Bimbo dichiarato morto nel grembo nasce vivo. “È il miracolo di Natale”

Oakley Cole-Fowler è finalmente nato a sole 24 settimane e tre giorni il 30 ottobre, con un peso di 780 grammi. I capi dell’ospedale si sono scusati per “l’angoscia e l’ansia causate” alla famiglia. Hannah ha detto: ‘È stato stressante e su e giù. Lui è il mio miracolo di Natale”. Oakley rimarrà in ospedale fino al 9 febbraio 2023, data in cui sarebbe dovuto nascere.

Il piccolo è stato operato quando aveva appena otto giorni dopo che gli era stata diagnosticata un’enterocolite necrotizzante, in cui i tessuti dell’intestino si infiammano e muoiono. Ha anche messo una sacca per stomia e dovrà affrontare ulteriori interventi chirurgici la prossima primavera. La giovane madre ha spiegato che il suo bimbo non è più collegato a un ventilatore ma respira da solo e ha “fatto passi da gigante”.

Il Bradford Teaching Hospitals NHS Foundation Trust ha confermato di aver concluso l’indagine interna. “Abbiamo concluso la nostra indagine che ora viene condivisa con la signora Cole. Vorremmo inviare le nostre congratulazioni a lei e alla sua famiglia per la nascita di Oakley e augurare ogni bene alla famiglia durante il suo lungo viaggio neonatale“.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Bimbo investito sulla statale tra Foggia e Bovino: a 8 anni muore travolto da un’auto sul ciglio della strada

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com