Home » Uccide la fidanzata nel sonno e poi si suicida: Giulia muore a 23 anni
Cronaca

Uccide la fidanzata nel sonno e poi si suicida: Giulia muore a 23 anni

Uccide la fidanzata nel sonno e poi si suicida: Giulia muore a 23 anni. Un omicidio-suicidio è avvenuto a Genova, dove una guardia giurata di 32 anni ha ucciso la sua fidanzata di 23 anni, prima di togliersi la vita. La tragedia si è verificata nel quartiere di Pontedecimo, e le forze dell’ordine stanno indagando sull’accaduto. I medici del 118, le volanti e la squadra mobile sono intervenuti sul luogo della tragedia.

I corpi dei due sono stati trovati nella loro abitazione, dopo che la sorella della guardia giurata, preoccupata per non aver avuto notizie del fratello dalla sera precedente, è andata a casa della cognata e ha trovato i due corpi. Secondo le prime informazioni raccolte dagli investigatori, i due fidanzati avevano spesso scontri e litigi e sembravano sul punto di lasciarsi. Non risulta che ci fossero precedenti di denunce o segnalazioni. L’omicidio-suicidio potrebbe essere avvenuto martedì sera, e gli investigatori della squadra mobile stanno indagando sull’accaduto.

Uccide la fidanzata nel sonno e poi si suicida

Giulia Donato, questo il nome della giovane vittima, è stata assassinata dal suo fidanzato Andrea Incorvaia, una guardia giurata di 32 anni. Secondo quanto riferito, la ragazza è stata trovata nel suo letto, probabilmente uccisa mentre dormiva. Andrea è stato poi trovato nella stessa stanza con la pistola di servizio in mano.

Qualche ora prima della sua morte, Giulia aveva condiviso una foto sui suoi social media in memoria della figlia, scomparsa due anni prima. Dopo questo post, non ci sono stati altri aggiornamenti. Al momento, le indagini della polizia si concentrano su ciò che ha portato alla tragedia e sulla ricostruzione degli eventi. I vicini della coppia sono rimasti in silenzio, rifiutandosi di parlare della vicenda. Secondo quanto emerso dalle indagini, la relazione tra Giulia e Andrea era conflittuale e potrebbe essere già stata conclusa o in procinto di finire. Non ci sono segnalazioni di violenze o denunce presentate alle forze dell’ordine da parte di Giulia.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Investe e uccide la moglie con l’auto in retromarcia: la donna lo stava aiutando a fare manovra

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com