Home » Arrestato il figlio di El Chapo ma è paura in Messico: “Non uscite di casa”
Cronaca World

Arrestato il figlio di El Chapo ma è paura in Messico: “Non uscite di casa”

Arrestato il figlio di El Chapo ma è paura in Messico: “Non uscite di casa”. Già il 17 ottobre del 2017 Ovidio Guzman, detto El Raton, figlio di El Chapo, era stato arrestato. Ma poco dopo il suo cartello scatenò il putiferio, liberandolo. Ieri, giovedì 5 gennaio, Ovidio Guzman, figlio di Joaquin, leader del cartello di Sinaloa, è stato di nuovo arrestato a Culiacan, secondo quanto annunciato da fonti ufficiali del governo.

Ovidio è stato arrestato in modo spettacolare dalle truppe di élite e trasferito in un carcere di massima sicurezza. Il padre di Ovidio, famoso per essersi evaso più volte dalla prigione con metodi da film d’azione, è attualmente detenuto negli Stati Uniti dal 2019, in una prigione del Colorado. La sua vita ha ispirato una serie televisiva su Netflix.

L’arresto di Ovidio in Messico sta causando grande tensione nella regione di Sinaloa e nella città di Culiacan. Le autorità locali hanno sospeso le attività della pubblica amministrazione e hanno chiesto alla popolazione di rimanere in casa a causa delle azioni di rappresaglia da parte dei membri dei cartelli dei narcos, in seguito all’arresto del figlio del boss.

Arrestato il figlio di El Chapo

Nel 2019, Ovidio era stato arrestato e poi rilasciato poco dopo a causa delle azioni di rappresaglia dei suoi uomini. Questo era stato visto come un segno di resa delle autorità nei confronti dei narcotrafficanti. Il governo messicano vuole evitare una situazione simile questa volta, soprattutto perché il presidente messicano Obrador incontrerà il presidente americano Joe Biden tra pochi giorni.

«Si stanno verificando incidenti e blocchi stradali in diversi punti della città, chiediamo alla cittadinanza di non uscire», ha scritto su Twitter il ministro della Sicurezza di Sinaloa, Cristobal Castaneda. Le autorità hanno ordinato la chiusura dell’aeroporto di Sinaloa e in alcuni video diffusi su Twitter si vedono uomini armati che entrano in un ospedale e sequestrano il personale sanitario per curare i narcotrafficanti feriti durante gli scontri.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com