Home » Numero spermatozoi e durata a letto, scoperta correlazione: lo studio
Salute

Numero spermatozoi e durata a letto, scoperta correlazione: lo studio

Numero spermatozoi e durata a letto, scoperta correlazione: lo studio. Le coppie che cercano di concepire dovrebbero evitare le “sveltine” e concentrarsi sul divertimento in camera da letto. È quanto suggerisce uno studio secondo il quale gli spermatozoi negli uomini possono aumentare insieme alle possibilità del partner di rimanere incinta, nei casi di rapporti più lunghi.

Stando ai risultati, la conta di spermatozoi in alcuni casi era aumentata fino al 58% in più quando i ricercatori hanno fornito agli uomini pornografia in realtà virtuale (VR). Secondo i ricercatori li faceva sentire come se stessero prendendo parte all’esperienza rispetto a video e materiale esplicito stampato. Sebbene lo studio abbia utilizzato la pornografia, un esperto di fertilità coinvolto ha affermato che si sarebbe applicato al sesso, ma ha ammesso che erano necessarie ulteriori ricerche.

Commentando i risultati, il coautore Allan Pacey, professore di salute maschile all’Università di Sheffield, ha dichiarato: “Questo studio rafforza l’idea che fare del buon sesso può aiutare le coppie che cercano di concepire un bambino. Non si tratta solo di fare una sveltina nel giorno del mese in cui la donna sta ovulando. Ci sono prove crescenti che gli uomini producono campioni di sperma migliori per concepire quando sono più eccitati”.

Numero spermatozoi e durata a letto: lo studio

Lo studio, pubblicato sulla rivista Reproductive Biology and Endocrinology, ha coinvolto 63 donatori che hanno fornito diversi campioni di sperma in una clinica. I ricercatori hanno esaminato il numero di spermatozoi “mobili” che nuotavano in ciascun campione, che sono la migliore indicazione della fertilità e se possono mettere incinta una donna. Quando gli uomini non avevano eiaculato per 14 ore prima di fornire il loro campione, hanno prodotto 33 milioni di spermatozoi mobili in più guardando la pornografia VR rispetto alla versione video. Ciò ha aumentato il loro numero di spermatozoi in media del 58%.

Come riporta il Daily Mail, l’apparente effetto di essere più eccitati è stato ridotto quando gli uomini erano rimasti più a lungo senza eiaculare prima dell’esperimento, un metodo ben noto che tende comunque ad aumentare il numero di spermatozoi. Secondo i ricercatori non è sicuro che agli uomini piacesse di più la pornografia VR o se un numero maggiore di spermatozoi fosse collegato a questo, ma hanno affermato che è la spiegazione “più probabile”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Gli spermatozoi trasmettono i danni al Dna e ai figli: la battaglia con le cellule uovo materne

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com