Home » Decretata la razza di cane più intelligente al mondo: i test su 13 razze diverse
Animali

Decretata la razza di cane più intelligente al mondo: i test su 13 razze diverse

Decretata la razza di cane più intelligente al mondo: i test su 13 razze diverse. È il malinois belga la razza di cane più intelligente al mondo. È quanto emerge da uno studio condotto su 13 razze diverse. Gli scienziati hanno valutato 1.000 cani assegnando loro sette compiti cognitivi e tre comportamentali. I test includevano la loro capacità di leggere i gesti umani e se gli animali potevano deviare attorno a una recinzione trasparente a forma di V per accedere a una ricompensa alimentare che potevano vedere.

I ricercatori hanno anche studiato quanto fosse indipendente un cane e quanto velocemente si rivolgesse a un essere umano per chiedere aiuto dando loro un compito irrisolvibile: cercare di accedere al cibo in una scatola sigillata.

I malinois belga, che sono spesso usati come cani poliziotto o da guardia, sono arrivati ​​primi con 35 punti su 39. I border collie sono arrivati ​​secondi con 26 punti, mentre l’hovawart – una razza tedesca – è arrivato terzo con 25 punti. La dott.ssa Katriina Tiira, dell’Università di Helsinki in Finlandia, ha dichiarato al Sunday Telegraph: “Il malinois belga si è distinto in molti dei compiti cognitivi, ottenendo ottimi risultati nella maggior parte dei test”.

Saara Junttila, coautrice dello studio e ricercatrice di dottorato in cognizione canina presso l’Università di Helsinki, ha aggiunto: “La maggior parte delle razze aveva i propri punti di forza e di debolezza. Ad esempio, il Labrador retriever era molto bravo a leggere i gesti umani, ma non altrettanto bravo a risolvere i problemi spaziali. Alcune razze, come il cane da pastore delle Shetland, hanno ottenuto punteggi abbastanza uniformi in quasi tutti i test.

Malinois belga è la razza di cane più intelligente al mondo: i test

I cani selezionati dovevano essere interessati a lavorare per il cibo e non essere eccessivamente aggressivi con le persone. I ricercatori hanno scelto animali domestici di età compresa tra uno e otto anni poiché i tratti cognitivi potrebbero non essersi completamente sviluppati nei cani più giovani, mentre i cani più anziani potrebbero subire un declino cognitivo.

Sono stati sottoposti ai test smartDOG tra marzo 2016 e febbraio 2022. In un test al cane venivano mostrate due ciotole di cibo. Una era vuoto, l’altra conteneva del cibo ma era coperto. L’idea era vedere se l’animale riusciva a trovare il cibo che era nell’altra ciotola. Tuttavia tre compiti, ognuno dei quali testava un aspetto specifico della cognizione del cane, hanno mostrato in che modo le razze differivano.

Secondo il team questo test sarebbe stato il miglior indicatore per l’intelligenza complessiva, ma i dati hanno rivelato che non c’erano differenze tra le razze canine per questo compito.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Lascia il cane in auto da solo: si mette al volante e si schianta – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com