Home » Rubano un Suv con un bimbo all’interno e poi lo lasciano in mezzo alla strada: arrestati in diretta – VIDEO
Cronaca

Rubano un Suv con un bimbo all’interno e poi lo lasciano in mezzo alla strada: arrestati in diretta – VIDEO

Rubano un Suv con un bimbo all’interno e poi lo lasciano in mezzo alla strada: arrestati in diretta. È successo intorno alle 16.00 della scorsa domenica, 8 gennaio, sulla Nepean Highway a Chelsea, nel sud-est di Melbourne, in Australia. Qui due giovani, ricercati per il furto di un SUV, sono stati arrestati dalla polizia in un affollato centro commerciale davanti a dozzine di clienti, alcuni dei quali filmavano tutto.

Si tratta di due giovani di 18 e 20 anni, di Clarinda, accusati di aver rubato l’auto con un bambino addormentato all’interno. Stando a quanto si apprende dalle prime informazioni, i due si sarebbero introdotti nella vettura dopo che il padre del bambino è entrato in un negozio. I ladri avrebbero fermato l’auto a circa 350 metri di distanza e lasciato il bambino per strada. Per fortuna un passante lo ha notato poco dopo e lo ha messo in salvo. Mentre l’auto rubata non è stata ritrovata.

Rubano un Suv con un bimbo all’interno: arrestati in diretta

Secondo la ricostruzione fatta dalla polizia di Victoria, il padre ha lasciato il figlio da solo per alcuni minuti con l’aria condizionata accesa prima che i malviventi gli portassero via auto e figlio. L’uomo non è stato denunciato perché, secondo gli investigatori, non è nell’interesse pubblico. Lo straziante calvario ha suscitato un monito ai genitori. “Questa situazione serve come promemoria: non lasciare mai i bambini incustoditi in un’auto. Nello spazio di un minuto o due possono succedere molte cose”, avverte la polizia.

Secondo gli investigatori il bambino è stato molto fortunato, è stato solo un caso che sia rimasto illeso. “Niente vale il rischio di lasciare tuo figlio incustodito da nessuna parte, in particolare un bambino più piccolo, dovrebbe essere a portata di mano. È molto spaventoso pensare che questi incidenti, per quanto rari, accadano perché si è corso un rischio”, ha affermato Christine Erskine, dirigente esecutivo di Kidsafe NSW (Foto frame video 7news).

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Tragedia a Ventimiglia, sale sul tetto del treno regionale: morto folgorato

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com