Home » Pc e smartphone hackerati, i tre segnali che rivelano il dispositivo compromesso: da controllare subito
Cronaca Tecnologia

Pc e smartphone hackerati, i tre segnali che rivelano il dispositivo compromesso: da controllare subito

Pc e smartphone hackerati, i tre segnali che rivelano il dispositivo compromesso: da controllare subito. Un esperto di sicurezza informatica ha rivelato i segni rivelatori che gli hacker utilizzano la webcam o la fotocamera dello smartphone per spiarti. Tove Marks di VPNOverview ha rivelato i primi tre segnali da tenere d’occhio: un estorsore che ti contatta, una webcam lampeggiante o la luce della fotocamera e la batteria del dispositivo che si scarica più velocemente del solito.

“Se c’è la minima lacuna nella sicurezza del tuo dispositivo, un hacker può entrare attraverso le fessure e ampliare questa lacuna per ottenere l’accesso completo. Con così tanti tipi di malware oggi in circolazione, potresti non essere mai in grado di scoprire da dove provenga un virus o uno spyware. Il crimine informatico è in continua evoluzione e bisogna stare al passo con tutti gli ultimi sviluppi per essere sicuri. Il primo segnale di avvertimento è un hacker o un estorsore che ti contatta, lo scenario peggiore”.

Di solito dicono di avere immagini sensibili di te e minacciano di pubblicarle online se non soddisfi le loro richieste. Marks ha affermato che le foto sono state probabilmente scattate dall’hacker utilizzando la tua fotocamera e che il crimine è considerato sextortion. Marks ha anche spiegato che un hacker deve solo impiantare una piccola parte di codice dannoso per ottenere l’accesso alle telecamere e gli utenti potrebbero non sapere mai di essere sotto attacco.

Secondo un report statunitense, un americano su due non sa che la sua webcam può essere violata. Marks condivide anche suggerimenti su come ridurre il rischio di un attacco, come l’utilizzo di una cover per fotocamera e l’aggiornamento costante del sistema operativo. Un altro segnale di avvertimento è quando la luce sulla fotocamera lampeggia. La maggior parte delle webcam ha una piccola luce a sinistra o a destra che si accende quando la webcam è in uso.

Pc e smartphone hackerati, i tre segnali da non sottovalutare

Gli iPhone segnalano che la fotocamera è in uso con un punto verde sull’interfaccia. Secondo Marks se la piccola luce sulla webcam lampeggia, allora qualcuno potrebbe spiarci. Per gli utenti di smartphone, la fotocamera potrebbe essere stata compromessa se vedono l’icona sullo schermo e la fotocamera non è in uso. “Certo, potrebbe non essere un hacker, ma un’applicazione attiva in background. Per essere sicuri, bisogna disattivare tutte le applicazioni, se necessario nel Task Manager”, ha detto Marks.

E ancora: “Se la luce è accesa anche se non stai usando la webcam, è meglio eseguire una scansione del malware per assicurarti che la tua fotocamera non sia stata compromessa. Tieni presente che anche se la luce è spenta, potresti avere a che fare con una webcam hackerata. Un hacker potrebbe essere in grado di spegnere la luce, oppure potresti averla spenta tu stesso nelle impostazioni.”

L’ultimo dettaglio a cui prestare attenzione è se la batteria del dispositivo si scarica più velocemente del solito, ciò è causato dalla fotocamera che consuma energia perché è costantemente accesa. “Se utilizzi un laptop o uno smartphone scollegato da un caricabatterie e qualcuno ha violato la tua webcam, potresti notare un picco nell’utilizzo della batteria. Una batteria che si scarica più velocemente del solito può essere un segno di una webcam compromessa”, ha affermato Marks.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Smartphone italiani hackerati e spiati, Google: “Android e iOS piratati con un trucco”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com