Home » Ora legale, nel 2024 arriva in una data speciale: ecco quando bisognerà spostare le lancette in avanti di un’ora
News

Ora legale, nel 2024 arriva in una data speciale: ecco quando bisognerà spostare le lancette in avanti di un’ora

Ora legale, nel 2024 arriva in una data speciale: ecco quando bisognerà spostare le lancette in avanti di un’ora. L’ora legale nel 2024 arriva in una data speciale: la notte tra sabato 30 e domenica 31 marzo, che quest’anno ricade nel giorno di Pasqua. E se solitamente subiamo l’impatto per aver dormito un’ora in meno, il 2024 ci regalerà un giorno in più (Pasquetta) per metabolizzare lo spostamento delle lancette. Nel contempo, però, si guadagnerà un’ora di Sole e si otterrà di conseguenza un maggiore risparmio energetico abbassando il costo delle bollette.

Bisognerà spostare in avanti le lancette dell’orologio durante la notte, in particolare dalle 2 alle 3, anche se ormai con la tecnologia moderna non ne avremo bisogno. Per quanto riguarda gli svantaggi, il passaggio dall’ora solare a quella legale, e viceversa, ha delle ripercussioni sul nostro organismo, in particolare il ciclo sonno-sveglia viene scombussolato provocando sonno, stanchezza e distrazione. Vediamo quali sono i vantaggi dell’ora legale.

Risparmio energetico

Durante l’ora legale, spostando le lancette avanti di un’ora, si riesce a sfruttare appieno le ore di luce della giornata. Questo permette di risparmiare energia legata all’illuminazione degli uffici e delle abitazioni.

Benefici ambientali

Nel 2020, l’ora legale ha permesso di risparmiare circa 400 milioni di kWh di energia, equivalente al consumo medio annuo di elettricità di circa 150 mila famiglie. Inoltre, si è registrata una riduzione di 250 mila tonnellate di CO2 in atmosfera e un risparmio economico di circa 66 milioni di euro1.

Maggiore accesso alla luce naturale

Lavorare con la luce naturale migliora la produttività e il benessere delle persone.

Le origini

In Italia l’ora legale è stata reintrodotta nel 1966, con l’obiettivo di risparmiare a livello energetico sull’illuminazione elettrica. Inizialmente era una scelta legata ad una misura d’emergenza di guerra. Grazie a questa riorganizzazione oraria è possibile, infatti, statistiche alla mano, risparmiare luce elettrica in favore di luce solare per molti mesi.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui 

Loading...
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com