Home » Corea del Nord, lancio di quattro missili verso il Giappone
Copertina Politica World

Corea del Nord, lancio di quattro missili verso il Giappone

Dura condanna verso la politica della Corea del Nord

Il governo di Tokyo ha denunciato il lancio di quattro missili verso il Mar del Giappone, da parte della corea del Nord. Il portavoce dell’esecutivo, Yoshihide Suga, ha dichiarato che tre dei quattro missili sarebbero caduti entro 370 chilometri dalle coste del Paese e che i lanci hanno avuto luogo alle 7.36, ora locale.

Il ministero della Difesa giapponese ha intanto predisposto l’uso di un velivolo per la ricerca dei resti dei missili lanciati. Il lancio dei missili è stato simultaneo e al momento nessun danno è stato segnalato. Almeno tre dei razzi sono atterrati nella zona economica esclusiva giapponese (EEZ), a 200 miglia dalle linee di origine delle acque territoriali, percorrendo una distanza di circa 1.000 km dalla base vicino a Tongchang-ri, sul versante occidentale nordcoreano.

La Guardia costiera giapponese ha inoltre predisposto l’utilizzo di navi nelle acque interessate e ha avvisato le imbarcazioni nell’area di non avvicinarsi ai frammenti dei missili sparsi in mare.

Dopo il lancio, il premier giapponese Shinzo Abe ha inoltrato una protesta formale alla Corea del Nord. Netta anche la presa di posizione di Washington, che ha fatto sapere di essere pronta a “ricorrere a tutto quanto a sua disposizione contro questa minaccia crescente”. “I lanci – ha quindi sottolineato il portavoce del dipartimento di Stato, Mark Toner – violano le risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite”.
Da parte sua la Corea del Sud ha dato il via al pronto coordinamento con Usa e Giappone in risposta ai quattro missili testati. Il capo dell’Ufficio sulla sicurezza nazionale, ha avuto una conversazione telefonica con l’omologo americano al fine di valutare una risposta comune verso l’ultima provocazione del Nord. L’obiettivo, riferisce l’agenzia Yonhap, è rafforzare la cooperazione con gli alleati per un’ulteriore stretta alle sanzioni e per esercitare maggiori pressioni sulla Corea del Nord.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com