Home » La mamma di Emanuele parla a Le Iene, “pensiamo sia stata una vendetta”
Cronaca Italia

La mamma di Emanuele parla a Le Iene, “pensiamo sia stata una vendetta”

Intanto salgono a 7 gli indagati per omicidio volontario

Lucia, la mamma di Emanuele Morganti, ha parlato al microfono di Giulio Golia nella puntata delle “Iene” in onda ieri sera su Italia 1 aggiungendo nuovi dettagli alle indagini in corso: “C’è stata fin dall’inizio un’omissione di soccorso. io sono convinta che lo stavano aspettando, era preparata questa cosa. […] Noi pensiamo che fosse una vendetta, punto”.
La madre ha poi precisato: “Perché nessuno ha fatto il 112? […] dal locale dove stavano, i Carabinieri ci avrebbero messo 3-4 minuti perché erano vicini. […] Sarebbero arrivati subito, ma nessuno ha chiamato. Hanno chiamato tanto tempo dopo. Un ragazzo, perché passando ha sentito le urla, un ragazzo di passaggio ha chiamato. Nessuno dei presenti del locale e di chiunque stava lì non ha chiamato. Là sopra a quel locale ci sono i palazzi con gli appartamenti, con le persone che sì sicuramente dormono, c’è chi non può sentire, ma un pestaggio del genere… “Aiuto”, Emanuele ha gridato aiuto”.

Intanto cresce il numero delle persone accusate di omicidio volontario per la morte di Emanuele Morganti. Oltre a Mario Castagnacci e Paolo Palmisani, attualmente in carcere, sono stati accusati anche Franco Castagnacci, padre di Mario, e quattro buttafuori del locale di Alatri. Finora erano indagati solo per rissa. La notizia è stata data da uno dei legali degli accusati.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com