Home » Addio Equitalia, nasce l’ Agenzia delle Entrate-Riscossione: ecco tutte le novità
Economia Italia

Addio Equitalia, nasce l’ Agenzia delle Entrate-Riscossione: ecco tutte le novità

La nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione promette maggiori garanzie per i debitori.

Equitalia non c’è più, arriva la nuova Agenzia delle Entrate-Riscossione.
L’Agenzia – ed è questa la differenza fondamentale – non è una Spa come era Equitalia, ma un ente pubblico economico.
Le procedure, i tempi, le modalità di recupero delle tasse non pagate non cambiano. Sarà invece più facile per i debitori evitare sgradevoli conseguenze in caso di pignoramento del conto corrente.
Con il passaggio al nuovo ente, infatti, non sono state modificate le norme che regolano la riscossione, per cui non ci sarà nessuna specifica accelerazione o nessuna ulteriore stretta a scapito dei contribuenti in difficoltà con i pagamenti. E non cambiano neppure le disposizioni in materia di pignoramento del conto corrente senza necessità di passare dal giudice, dal momento che queste norme sono in vigore dal 2005.
Con il passaggio all’Agenzia delle entrate vengono invece introdotte delle garanzie per i debitori.
Il nuovo ente della riscossione, infatti, può accedere direttamente all’archivio dei rapporti con gli operatori finanziari per verificare le giacenze sul conto corrente, in tutti i casi in cui risultano più conti intestati ad uno stesso contribuente. In questo modo il pignoramento diventa mirato in quanto verrà effettuato solo il conto sul quale è disponibile la somma necessaria per coprire il debito. Equitalia, invece, non avendo questo accesso diretto, attivava il pignoramento su tutti i conti intestati, e doveva poi attendere le risposte delle banche sull’ammontare della giacenza, per poter incassare il dovuto e svincolare gli altri conti.

Inoltre, gli sportelli dell’Agenzia rimangono gli stessi, anche se cambiano il logo e i moduli per ogni tipo di pratica. Da subito però arriva una novità, un nuovo meccanismo “intelligente” taglia-code. Promette di ridurre drasticamente le attese e, dopo l’estate, sarà affiancato da un’App per prenotare e accelerare le procedure allo sportello.
Cambia anche il portale internet, raggiungibile all’indirizzo www.agenziaentrateriscossione.gov.it, dove gli utenti hanno a disposizione un vero e proprio sportello virtuale: entrando nell’area riservata con le credenziali di accesso è possibile controllare la propria situazione debitoria, pagare cartelle e avvisi, chiedere e ottenere una rateizzazione fino a 60mila euro, sospendere la riscossione nei casi previsti dalla legge, richiedere il servizio di alert SMS – Se Mi Scordo, delegare un intermediario, visualizzare i documenti, anche quelli relativi alla definizione agevolata. Stessi servizi che possono essere utilizzati attraverso la app Equiclick, disponibile su smartphone e tablet.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com