Home » Pordenone, il disperato appello su Facebook: “Cerco mio figlio, 43 anni fa ho dovuto abbandonarlo”
Cronaca

Pordenone, il disperato appello su Facebook: “Cerco mio figlio, 43 anni fa ho dovuto abbandonarlo”

Lʼappello su Facebook di una donna di Pordenone

“Sono Maria Cristina Zilli, nata il 23 ottobre 1956. Ti cerco, Amore”. Questo il disperato appello di una donna di San Vito al Tagliamento (Pordenone) che 43 anni fa abbandonò il proprio figlio neonato. La donna, benché mamma di due ragazzi già grandi, adesso lo cerca. Un messaggio breve, ma intenso, pubblicato su Facebook con la speranza che qualcuno possa metterli in contatto.

Come riferisce Il Gazzettino, che ha ricostruito la storia, ai tempi Maria Cristina aveva 17 anni e viveva a Zoppola (Pordenone). Si innamorò perdutamente di un militare friulano e rimase incinta. Quando il compagno venne a sapere che sarebbe diventato padre, sparì. Era il 3 agosto 1974 quando Maria Cristina partorì.

Per mettere a tacere i pettegolezzi i genitori la portarono alla Clinica ostetrica dell’ospedale di Padova. La giovane non ebbe nemmeno il tempo di dare un nome al piccolo. A malapena riuscì a vederlo prima che venisse portato in un orfanotrofio della città. Primo e ultimo sguardo della loro vita. Almeno finché qualcuno non risponderà al suo appello…

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com