Home » “5g Pericoloso per la salute”: arriva il primo stop per la nuova tecnologia
Ambiente Italia News Tecnologia

“5g Pericoloso per la salute”: arriva il primo stop per la nuova tecnologia

“5g Pericoloso per la salute”: arriva il primo stop

“5g Pericoloso per la salute”: arriva il primo stop. L’installazione è stata vietata a Scanzano Jonico, dove il sindaco si appella al principio di precauzione e vieta qualsiasi sperimentazione e/o installazione del 5G sul territorio del proprio comune.

Il primo cittadino del comune, in provincia di Matera, ritiene che le radiofrequenze possano inficiare sulla salute dei cittadini, pur avendo avuto il parere dell’Istituto superiore di sanità, il quale ha affermato che la nuova tecnologia sia del tutto innocua.

L’ordinanza del sindaco Ripoli risale al 18 Luglio scorso: «Le radiofrequenze del 5G sono del tutto inesplorate – scrive il primo cittadino – mancando qualsiasi studio preliminare sulla valutazione del rischio sanitario e dell’ecosistema derivabile dalla massiccia installazione di nuove antenne».

Nell’ordinanza vengono citate fonti scientifiche come un documento del 2019 della Commissione Europea dove si riporta che il 5g possa portare conseguenze biologiche, soprattutto per soggetti esposti a “ipersensibilità elettromagnetica”. Inoltre, viene citata la sentenza del Tar del Lazio del 2019 che ordina una corretta campagna sui rischi derivanti dall’uso dei cellulari.

Il comune di Scanzano Jonico si è sempre battuto sulle tematiche ambientali, infatti nel 2003 fu protagonista di una grande mobilitazione popolare per evitare di diventare la sede nazionale di scorie nucleari.

Ultima ora:
Crollo Morandi, l’autista del camion verde: “Vengo importunato di giorno e di notte. Mi stavo schiantando…”

Genova, si lancia da ruota panoramica: 50enne morta

Facevano canyoning in Valchiavenna: morti due ragazzi. La tragedia

Caso Mayorga, Ronaldo chiede segretezza ma il giudice respinge: spunta una nuova causa

Pullman in fiamme in autastrada: 5 morti, c’è anche un bambino [VIDEO]

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com