Home » Meteo, ottobrata cancella l’autunno: torna l’estate sull’Italia ma c’è un rischio
Meteo

Meteo, ottobrata cancella l’autunno: torna l’estate sull’Italia ma c’è un rischio

Meteo, ottobrata cancella l’autunno: torna l’estate sull’Italia ma c’è un rischio. Dopo le piogge incessanti di questi giorni arrivano buone notizie dal punto di vista del meteo: ottobrata. Una fase stabile e soleggiata sarà infatti favorita dall’entrata in scena dell’anticiclone delle Azzorre che insieme a quello africano porterà una manciata di giorni di tempo asciutto. Questo fino a metà settimana compreso giovedì. Ma c’è da registrare qualche leggera insidia. Di seguito le previsioni a cura di 3bmeteo.com.

METEO FINO A GIOVEDÌ

“La settimana inizierà sulla falsa riga della domenica, quindi con sole prevalente e clima molto mite su gran parte delle regioni. Unica insidia saranno delle infiltrazioni di aria più fresca da est che potranno convergere con l’aria più mite in arrivo da ovest formando degli annuvolamenti lungo le regioni orientali e su parte del Sud. Annuvolamenti che non è escluso possano portare qualche debole pioggia o pioviggine lungo le regioni adriatiche e sul basso Tirreno.

Le temperature saranno ben oltre le medie stagionali soprattutto in montagna. Martedì l’anticiclone si consoliderà ulteriormente e avremo più sole ma non mancheranno ancora degli annuvolamenti marittimi sull’area tirrenica e localmente anche al Nord per qualche nube bassa o foschia in sollevamento.

Poco cambierà sia mercoledì che giovedì, il sole continuerà a prevalere sulla Penisola pur con qualche insidia tra le Isole Maggiori a causa dell’evoluzione di un vortice africano. Da segnalare anche in queste due giornate la presenza di foschie e locali banchi di nebbia al mattino con annuvolamenti contestuali nelle fasi di sollevamento diurno.

TENDENZA GIORNI SUCCESSIVI AL GIOVEDÌ

Il vortice di bassa pressione nord africano potrebbe iniziare a portare disturbi più importanti sulle Isole Maggiori con nuvolosità più organizzata e qualche pioggia a carattere sparso. Questo potrebbe essere l’incipit di una fase successiva che vedrebbe la discesa di una saccatura fredda sull’Europa centrale in grado di portare un marcato peggioramento del tempo su tutta l’area mediterranea intorno al 9-10 di ottobre”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Aggressione durante il processo alla nuova Mala del Brenta: imputato sfregia il rivale in aula

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com