Home » Grecia, sanità al collasso: sopravvive solo chi paga
World

Grecia, sanità al collasso: sopravvive solo chi paga

La sanità in Grecia è in condizioni disperate

La situazione della sanità pubblica in Grecia è oggettivamente allarmante. Dati Ocse rivelano come dal 2009 la spesa pubblica per la sanità è stata tagliata di quasi un terzo: oltre cinque miliardi. Prima della crisi la spesa era pari al 9,9% del Pil ma in sei anni è già scesa al 4,7%.Secondo lo European Center for disease prevention and control, il 10% dei pazienti è a rischio di contrarre infezioni potenzialmente fatali all’interno degli ospedali, soprattutto in reparti a rischio come la terapia intensiva o l’ostetricia.
Una percentuale che secondo le stime del sindacato dei dipendenti degli ospedali pubblici POEDIN è doppia rispetto a quella Ue.

Dati inquietanti ma non difficili da giustificare se si pensa che in molti ospedali in tutto il Paese mancano i prodotti per disinfettare i letti, le siringhe, i cateteri. Molti pazienti sono costretti a portarsi da casa i presidi sanitari di base e in alcuni casi persino le coperte. Si sopravvive grazie alle donazioni private o all’eroismo di medici ed infermieri disposti a lavorare gratis per ore e ore di straordinari. Lo riporta ilgiornale .it

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com