Home » Londra, terrorista riconosciuto da unʼitaliana: “Lo denunciai, reclutava bambini al parco. Ma…”
Cronaca News World

Londra, terrorista riconosciuto da unʼitaliana: “Lo denunciai, reclutava bambini al parco. Ma…”

Londra, unʼitaliana riconosce uno dei terroristi di Borough Market

Si chiama Erica Gasparri, vive a Barking, East London, da 14 anni. Quando Scotland Yard le ha mostrato la foto di uno tre attentatori di Borough Market a Londra è rimasta di stucco: “Lo riconosco, è il pakistano che tentò di far diventare mio figlio musulmano, per questo lo avevo denunciato: cercava di reclutare al parco bambini per l’Isis”. È proprio quel vicino che due anni fa provò con i cioccolatini a far diventare uno dei tre figli musulmano. “Denunciai e da allora non ho avuto più notizie, nessuno mi ha più contattata; se lo avessero fatto, forse si sarebbe potuto prevenire l’attacco e si sarebbero salvate tante vite”, è il suo rammarico.

La polizia britannica, dunque, sarebbe stata avvertita della radicalizzazione di uno dei tre uomini che hanno attaccato il London Bridge e il vicino Borough Market già due anni fa. A riferirlo sono i media britannici che hanno rintracciato la sua vicina di casa, Erica Gasparri, un’italiana da tempo a Londra con la famiglia.

La donna ha detto di essersi accorta che il vicino, da tutti chiamato Abs e di presunte origini pakistane, cercava di indottrinare i bambini in un parco del quartiere e che uno dei suoi tre figli era tornato a casa un giorno chiedendole di diventare “musulmano”. La Gasparri aveva sentito Abs proclamare che avrebbe fatto di tutto nel nome di Allah, anche uccidere la sua stessa mamma, così gli aveva scattato alcune foto e le aveva cosegnate alla polizia.

Due agenti in bicicletta furono mandati a sorvegliare il parco per un breve periodo, poi più nulla fino alla notte di sabato con l’attacco in centro città.

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com