Home » Lucio Giallo, morto giovane rapper napoletano che cantò la sua malattia
Cronaca

Lucio Giallo, morto giovane rapper napoletano che cantò la sua malattia

Lucio Giallo, morto giovane rapper napoletano. Il suo sogno era la musica e ha pure inciso un brano in cui descriveva le notti passate in ospedale

Lucio Giallo, morto giovane rapper napoletano. L’ artista partenopeo cantò la sua malattia in un brano rap dal titolo «Rivincita». Lucio Giallo, in arte Regret, rapper di Ercolano, purtroppo non ce l’ ha fatta.

È morto ieri, giovedì 24 ottobre, a soli 22 anni, dopo mesi di battaglia contro la malattia all’ ospedale Monaldi. Il suo sogno era la musica e ha pure inciso un brano in cui descriveva «le notti passate in ospedale, dalla finestra guardavo il mare, quanti ricordi, sono rinato».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Torino, neonata incastrata con la testa tra i mobili: morta a pochi mesi

Bangladesh, 19enne bruciata viva: aveva denunciato molestie

Angela Cavagna contro Orlando Portento, depositate le querele – FOTO

L’importanza del revisionismo e i dubbi sulle teorie: il confronto

Raffaella Carrà attacca La Vita in Diretta: “Fanno sempre le stesse cose. Vi dico di chi è la colpa

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com