Home » Accoltella i cognati che poi lo investono e uccidono: faida a Brescia
Cronaca

Accoltella i cognati che poi lo investono e uccidono: faida a Brescia

Accoltella i cognati che poi lo investono e uccidono, la sanguinosa faida è scoppiata a Brescia nella notte tra venerdì e sabato

Accoltella i cognati che poi lo investono e uccidono. Faida tra famiglie rom a Brescia, dove O.G., sinti di 35 anni e padre di sei figli, è stato investito e ucciso venerdì sera, dopo una sanguinosa lite con i fratelli della moglie. Per l’ omicidio è stato fermato all’ alba di stamane il cognato R.H., rom di 28 anni.

Stando a quanto si apprende da una prima ricostruzione, l’ investitore sarebbe stato aggredito dalla vittima poco prima, insieme a due fratelli. Il motivo sarebbe riconducibile ad un litigio per futili motivi avvenuto all’ interno di un campo nomadi. Il 35enne si era lamentato per il mancato invito ad una festa. Dopo aver sfregiato i tre cognati, fratelli della moglie, con un coltello, si è allontanato e sarebbe stato seguito in strada da uno dei feriti che lo ha travolto in auto e ucciso.

I campi nomadi a Brescia dove vivono i componenti delle due diverse famiglie coinvolte, sono stati presidiati per tutta la notte dalle forze dell’ ordine. Si temono nuove vendette. Intanto, in relazione all’ accaduto, il prefetto di Brescia Attilio Visconti ha convocato per martedì prossimo una riunione del Comitato per l’ Ordine e la Sicurezza pubblica per affrontare la vicenda proprio temendo nuove tensioni tra le famiglie della vittima e dell’ investitore. Lo riporta l’Ansa.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Udine, ladro ruba auto con due bimbi a bordo: bloccato dal più grande e arrestato

Il dramma di Valentina Persia: “Quando è morto il mio compagno avevo preso una decisione drastica”

Cina, scoppia misteriosa epidemia di polmonite: allerta negli aeroporti. L’allarme

Accoltella i cognati che poi lo investono e uccidono: faida a Brescia

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com