Home » “Fenestrelle un lager!”: Movimento Neoborbonico contro documentario Rai. La polemica
Televisione

“Fenestrelle un lager!”: Movimento Neoborbonico contro documentario Rai. La polemica

“Fenestrelle un lager!”. Il Movimento Neoborbonico si scaglia contro il documentario ‘Paese che vai’ trasmesso da Raiuno

“Fenestrelle un lager!”: Movimento Neoborbonico contro documentario Rai. Di seguito il post del presidente Gennaro De Crescenzo che, attraverso Facebook, lancia un’iniziativa (CLICCA QUI per vedere la puntata su Raiplay).

“ANCORA BUGIE SU FENESTRELLE: RISPETTO PER LA NOSTRA STORIA! MOLTI AMICI CI SEGNALANO UN SURREALE DOCUMENTARIO SU RAI UNO (“PAESI CHE VAI” 5/1/20) DEDICATO A FENESTRELLE: PER L’AUTORE LIVIO LEONARDI I SOLDATI NAPOLETANI PRIGIONIERI FURONO “IN TUTTO UN MIGLIAIO” CIRCA, NE MORIRONO “4 PER CAUSE NATURALI E FURONO ASSISTITI E RIFOCILLATI DAI PIEMONTESI”. In sintesi Fenestrelle era una sorta di albergo a 5 stelle e le recenti notizie su deportazioni e morti sono solo “false dicerie”. Abbiamo inviato alla redazione le domande che seguono…

Fenestrelle un lager, la polemica

DA 2190 GIORNI BARBERO E ALTRI ACCADEMICI NON HANNO RISPOSTO A QUESTE DOMANDE ARCHIVISTICHE DEI NEOBORBONICI SU FENESTRELLE.
1) E’ vero che Barbero ha dichiarato chiusa la questione dei soldati delle Due Sicilie consultando solo 65 unità archivistiche delle 2773 presenti sul tema solo all’Archivio di Torino?
2) E’ vero che ha consultato solo i documenti dell’Archivio di Torino e, in tutto, 1 mazzo all’Archivio di Alessandria, una decina a Roma e 1 a Pinerolo?
3) E’ vero che ha consultato i documenti solo tra il 1860 (in parte) e il 1862 (in parte)?
4) E vero che negli archivi anche molto più recenti gran parte dei documenti che si ricercano non si trovano più?
5) E’ vero che a Fenestrelle erano in uso “catene, rasatura, catene da 6 a 18 maglie, bastonature e banchi di rigore”?
6) E’ vero che tra il 1860 e gli anni successivi furono portate a Fenestrelle diverse migliaia di soldati meridionali (“OLTRE 40.000” PER IL MUSEO DEI CARABINIERI DI ROMA)?
7) E’ vero che furono deportati al Nord (a Fenestrelle e altrove) non meno di 60.000 soldati meridionali, che nella stragrande maggioranza dei casi non vollero “passare al nemico” e che la percentuale di morti nelle carceri del Piemonte in quegli anni (e in condizioni ordinarie!) era del 20%?
Quando si trattano argomenti così delicati e complessi bisognerebbe essere prudenti e obiettivi.

RISPETTO PER LA NOSTRA MEMORIA STORICA! NELL’IMMAGINE INEDITA L’ “AMENO” FORTE DI FENESTRELLE A META’ OTTOCENTO IN UNA INCISIONE TEDESCA… Ecco come arrivavano nel “lager” i soldati napoletani!
Grazie a Gennaro Matacena per averla ritrovata e acquistata…
Potete inviare messaggi a https://www.facebook.com/paesichevai/ oppure via mail a paesichevai@rai.it )”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Milano, svaligiata casa della top model Vittoria Ceretti: ladri via con maxi bottino

Fidenza, morto suicida Franco Ciani, il cantante ex marito di Anna Oxa

Tragedia in Alto Adige: auto su folla uccide 6 persone e ne ferisce 11

Milano, 28enne aggredito con acido e spray urticante dalla sua ex: ustioni gravi

Due fratellini con Bob contro pianta: grave il bimbo di 4 anni

Grave lutto per Massimo Giletti: è morto il papà Emilio

Meteo Italia, anticlone porta Sole e temperature miti ma c’è un’insidia: le previsioni per la prossima settimana

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com