Home » È morta Olympia Dukakis, addio al premio Oscar per ‘Stregata dalla Luna’
Cronaca Spettacolo

È morta Olympia Dukakis, addio al premio Oscar per ‘Stregata dalla Luna’

Lutto nel mondo del Cinema, è morta Olympia Dukakis

È morta Olympia Dukakis, addio al premio Oscar per ‘Stregata dalla Luna’. L’attrice premio Oscar nel 1987 per il suo ruolo della madre di Cher nella commedia ‘Stregata dalla Luna’, è morta a New York all’ età di 89 anni. A confermarlo è il fratello Apollo, attraverso un post su Faceboo dove parla di lunghi mesi di malattia.

Non è tuttavia stata specificata la causa del decesso. La nota attrice statunitense di origine greca, aveva dedicato gran parte della sua carriera al Teatro, accostandosi al cinema solo più tardi. Per il ruolo in ‘Moonstruck’ vinse anche un Bafta e un Golden Globe.

Dopo il debutto nel 1962, la Dukakis si fa presto notare per la sua bravura e ottiene piccole parti in numerose serie TV e film di successo come Il giustiziere della notte (1974) con Charles Bronson. La popolarità però arriva solo nel 1981 quando ottiene un ruolo fisso nella famosa soap opera Aspettando il domani, nella parte della dottoressa Barbara Moreno.

Ma la vera e propria consacrazione arriva nel 1987, quando viene scelta per interpretare la madre di Loretta Castorini (la popstar e premio Oscar per quel ruolo, Cher), nel cult movie Stregata dalla luna. Grazie alla sua interpretazione si aggiudica sia il premio Golden Globe che l’Oscar alla miglior attrice non protagonista nel 1988.

L’anno seguente è nel cast del film Fiori d’acciaio (1989) di Herbert Ross. La sua popolarità aumenta negli anni ’90 grazie all’interpretazione della madre di Kirstie Alley nella trilogia di film comici Senti chi parla (1989), Senti chi parla 2 (1990) e Senti chi parla adesso! (1993), tutti con John Travolta.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Fedez contro Rai, pubblicata la telefonata con vertici Rai3: lo scontro – VIDEO

Incubo Covid in Giappone: record di casi a Tokyo e Olimpiadi a rischio

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com