Home » Sul treno senza mascherina a Singapore: no-mask inglese arrestato, rischia pena severissima
News World

Sul treno senza mascherina a Singapore: no-mask inglese arrestato, rischia pena severissima

Sul treno senza mascherina a Singapore: no-mask inglese arrestato, rischia pena severissima. Si è dichiarato contro la mascherina ed è andato in giro senza indossarla, cavandosela sempre finché non è salito sul treno. Si, perché sul convoglio un altro pendolare lo ha filmato di nascosto e ha pubblicato la clip sui social media. A Singapore è obbligatorio indossare la mascherina sui mezzi pubblici.

A quel punto la polizia lo ha riconosciuto ad arrestato qualche ore dopo. L’uomo, originario dello Yorkshire, Inghilterra, ha trascorso 28 ore in cella, con le accuse di disturbo pubblico. Benjamin Glynn, questo il nome del dissidente anti protezione del viso sostiene che gli agenti gli hanno riferito che ora rischia fino a sei mesi di carcere, se ritenuto colpevole.

Glynn, 39 anni, è padre di due figli e sostiene che le mascherine sono inutili e non proteggono affatto le persone dal contagio da Covid-19, quindi non ne vuole sapere di indossare il dispositivo di protezione nemmeno in treno. Una convinzione che però gli è costato il passaporto, confiscato dalle autorità locali, il che significa che non può tornare nel Regno Unito con la famiglia.

Sul treno senza mascherina a Singapore: no-mask inglese arrestato

L’uomo è stato anche licenziato dal nuovo lavoro che avrebbe dovuto iniziare nel Regno Unito e teme di dover spendere fino a 12 mesi su cauzione prima del processo. L’Ufficio Esteri, Commonwealth e Sviluppo lo sta assistendo. Glynn ha dichiarato: “Non avevo idea che qualcuno stesse filmando, ma è apparso online un video di me senza mascherina sul treno mentre tornavo a casa dal lavoro”.

La polizia ovviamente l’ha visto e il giorno dopo hanno bussato alla sua porta. “Non credo che ci siano prove che le mascherine ti proteggano dal Covid-19. ‘Normalmente direi alle persone che sono esentato e che non aveva mai posto alcun problema prima. Ma ora sono bloccato qui senza la mia famiglia e non so nemmeno quando comparirò in tribunale, né quale sarà la mia condanna. Tutto per qualcosa in cui non credo nemmeno”.

Il signor Glynn lavorava per una filiale di Singapore di una società di reclutamento britannica da gennaio 2017. Settimane prima di tornare nel Regno Unito per un nuovo lavoro, è stato filmato senza maschera vicino a Raffles Place, il distretto finanziario di Singapore, il 7 maggio. Un episodio che gli è costato carissimo.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina

Leggi anche:
Roma, bomba in auto del presidente riqualificazione parchi e ville: intervengono gli artificieri

Ferrara, bimbo di 1 anno morto in casa: madre con polsi tagliati aggredisce i carabinieri

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com