Home » Federico Fashion Style: “Mia figlia nata con la fecondazione assistita. Io gay? Una domanda che nessuno mi ha posto…”
Gossip

Federico Fashion Style: “Mia figlia nata con la fecondazione assistita. Io gay? Una domanda che nessuno mi ha posto…”

Federico Fashion Style: “Mia figlia nata con la fecondazione assistita. Io gay? Una domanda che nessuno mi ha posto…”. Federico Fashion Style, la figlia nata con la fecondazione assistita e non solo, il concorrente di ‘Ballando con le Stelle’ si racconta in una intervista a ‘Il Fatto quotidiano’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Come mai hai deciso di raccontare un aspetto così intimo della tua vita?
“Abbiamo interpretato una coreografia emozionale sulle note di ‘A modo tuo’ di Elisa. Un brano di una madre al proprio figlio. Mia figlia Sophie mi ha cambiato la vita letteralmente e così ho voluto condividere le difficoltà che io e mia moglie abbiamo attraversato per averla. Dopo tanto tempo che nostra figlia non veniva, abbiamo iniziato un percorso di fecondazione assistita e non è stato facile”.

[…] Che bimba è Sophie?
“Sophie è un bimba speciale, quando la vedo mi dà una grande forza ed è molto intelligente. A soli 4 anni ha già capito perché papà è così “scintillante”, mentre gli altri papà si vestono in abiti blu. Il suo colore preferito è il fucsia e il mio è oro. Secondo me, quando sarà più grande sui look sarà ‘peggio’ di me. Già ora se non è ordinata con il look non esce”.

Tu e tua moglie Letizia state insieme da quando avevate 17 anni. Il segreto?
“Lasciare che ognuno abbia i propri spazi e in questo caso a me ne ha lasciato davvero tanto. Ci sono famiglie che vanno al parco alla domenica, io invece sono a lavorare a fare i conti della settimana. Lei ha capito subito chi io fossi, l’importanza del mio lavoro e il fatto che lo faccio anche per loro. Mi ha aiutato tantissimo in molti momenti difficili. È stata ed è molto comprensiva”.

Federico Fashion Style: “Mia figlia nata con la fecondazione assistita”

Un bilancio del tuo percorso a Ballando con Le Stelle, in vista della Finale?
“Per me ho già ho vinto perché sono riuscito a farmi conoscere per come sono realmente. Sono molto sulle righe, ma non fingo mai. Volevo vivere questa esperienza e condividerla con la mia famiglia”.

[…] Durante le scorse puntate c’era nell’aria una domanda: Federico è gay?
“Una domanda che era nell’aria, ma che nessuno mi ha posto. Mi hanno solo chiesto di che segno zodiacale fossi”.

Da piccolo già indossavi le giacche con gli strass e sei stato deriso anche dai grandi. Sei stato vittima di bullismo?
“Non è stato facile. Sono sempre stato preso in giro e, ammetto, nemmeno ricordo più quello che mi dicevano perché ormai era diventata ‘normalità’. Se c’è gente che mi vuole guardare o osservare lo faccia pure. A me non frega proprio nulla. Come a me non piacciono le camicie celesti, ad altri non piaceranno i mie outfit. Ammetto che da piccolo però è stata difficile…”

Perché?
“Perché le persone devono per forza etichettarti e per la gente indossare paillettes equivale ad un orientamento sessuale. Poi mi sono rassegnato perché ho capito che la gente non la puoi cambiare. Io però vado avanti per la mia strada: se una cosa mi dà sicurezza, fosse anche un abito, non mi ferma nessuno”.

[…] Hai avuto il Covid, come l’hai vissuto e sei a favore del vaccino?
“Una esperienza terribile, specialmente per uno come me sempre attivo 7 giorni su 7. Mi sono isolato e ho vissuto per diverso tempo dentro casa. Non è stata una cosa bella. Sono favorevolissimo al vaccino e tra poco faccio la terza dose. Rispetto anche chi la pensa diversamente però credo anche che se il vaccino è l’unica strada per combattere questo virus, dovremmo farlo tutti affinché questo periodo tremendo passi più in fretta possibile. Mettiamoci tutti in sicurezza!”.

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com