Home » Maurizio Costanzo: “Pensione? Troppo curioso per fermarmi. Berlusconi Presidente. E ai no vax dico…”
Gossip Politica

Maurizio Costanzo: “Pensione? Troppo curioso per fermarmi. Berlusconi Presidente. E ai no vax dico…”

Maurizio Costanzo: “Pensione? Troppo curioso per fermarmi. Berlusconi Presidente. E ai no vax dico…”. Maurizio Costanzo in pensione? Il giornalista e conduttore non ci pensa proprio e, anzi, rilancia su Berlusconi al Colle, senza lesinare una frecciatina ai no vax in una intervista a ‘Il Giornale’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

Costanzo ha «importato» il talk show dagli Stati Uniti.
«E ho voluto l’orchestra sul palco perché l’avevo vista da Johnny Carson nel Tonight Show».

Negli States i talk show hanno fatto opinione e lanciato protagonisti. L’Ed Sullivan Show, ad esempio, lanciò Elvis e i Beatles.
«Il mio rapporto con la tv americana è sempre stato molto stretto. Ricordo sempre quando sono stato ospite del David Letterman Show, credo fosse il 1984».

David Letterman è a godersi la pensione già da qualche anno. E lei?
«Ma perché? Sono curioso di tutto. Se mi chiedessero di intervistare uno per strada che chiede l’elemosina, probabilmente gli farei domande per mezz’ora».

Nell’epoca di Google e del «sotuttosubito», anche ai giovani piace chi vuole approfondire.
«E questa necessità porta ad aumentare il confronto generazionale. Perciò in questa edizione del Costanzo Show ho voluto avvicinare personaggi famosi e politici ai loro familiari. Abbiamo iniziato con Maurizio Gasparri in studio con la figlia. E poi Meloni, Salvini eccetera. Chiedo ai figli che genitori hanno. Faccio il percorso inverso rispetto al solito».

Maurizio Costanzo: “Pensione? Troppo curioso per fermarmi”

C’è un suo erede?
«Mi piace molto Giovanni Floris, ha un bel modo di condurre sin da quando era in Rai. E anche, specialmente per come tratta la politica, Paolo Del Debbio. Non so se sono miei eredi. Comunque mi piacciono».

Pochi però hanno il coraggio di portare in scena volti sconosciuti.
«Sì io l’ho fatto spesso. E spesso sono diventati personaggi. Talvolta sono proprio esplosi, come Vittorio Sgarbi oppure Giampiero Mughini. Altre volte, come nel caso di Carmelo Bene, sono diventati popolari, hanno dato un’immagine di sé magari diversa da quella conosciuta, come nel suo caso, soltanto nel mondo teatrale o letterario».

A proposito di chiacchiere, se ne sentono molte dai no vax.
«I no vax che non rompessero i cog…».

Qualche volta comunque ci riescono.
«Leggo che le terapie intensive sono purtroppo piene di no vax».

Parliamo di sì vax.
«A scanso di equivoci, ho fatto la terza dose. Il vaccino al momento è l’unica vera soluzione a questo contagio, no? E allora facciamolo».

Chi è Maurizio Costanzo sul palco?
«Un signore che lancia gli argomenti di discussione».

Quanto ci vuole a fare una puntata del Costanzo Show?
«Prima c’è la selezione degli argomenti. Poi c’è tutto il resto, che non è poco»

C’è qualcosa che non sopporta?
«Forse il politicamente corretto si è preso uno spazio esagerato».

Anche la politica torna a interessare i ragazzi. Come vede Silvio Berlusconi alla presidenza della Repubblica?
«Penso che gli piacerebbe».

Ma Costanzo cosa ne pensa?
«Gliel’ho anche detto: Silvio vai al Quirinale. Anche se so bene che a qualcuno darà fastidio. Però… Prima di fare politica, Berlusconi è stato un editore liberale e illuminato e mi pare che anche successivamente abbia confermato queste sue caratteristiche. E poi, per quanto mi riguarda, senza di lui quarant’anni di Costanzo Show non li avrei mai fatti».

Seguici anche su Facebook

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com