Home » Depressione, anche i cani hanno risentito della pandemia: studio rivela la percentuale
Animali Benessere Salute

Depressione, anche i cani hanno risentito della pandemia: studio rivela la percentuale

Depressione, anche i cani hanno risentito della pandemia: studio rivela la percentuale. Martedì, il mio cucciolo, Penny, non ha mangiato il suo pranzo. È stata in buona salute e apparentemente felice per sette mesi da quando è entrata a far parte della nostra famiglia. E non ha mai saltato un pasto, un dolcetto o una briciola.

Ma ero preparata per questo e le ho diagnosticato uno stress premestruale. Più tardi, quando è stata male, mi sono resa conto che probabilmente aveva masticato troppi bastoncini. Non mi è mai passato per la mente che potesse essere depressa. La sua vita è piena di passeggiate, letti caldi in cui accoccolarsi e tante attenzioni.

Ma questa settimana l’organizzazione benefica Guide Dogs ha annunciato che il 74% degli 8,8 milioni di cani britannici potrebbe mostrare segni di depressione e ansia. E il 18% potrebbe avere sintomi ogni settimana. Sembra una crisi di salute mentale canina. La cifra “uno su quattro” è spesso utilizzata per la cattiva salute mentale negli adulti umani: potrebbe essere legato alla nostra salute mentale che è precipitata negli ultimi due anni. Il benessere dei nostri cani potrebbe averne risentito.

Depressione, anche i cani hanno risentito della pandemia: lo studio

Gli esperti avevano previsto un aumento di questi problemi dopo la pandemia perché i proprietari sono tornati al lavoro e i cuccioli hanno dovuto adattarsi a orari drasticamente ridotti con i loro umani. Penny tende a cercare guai quando non riceve abbastanza attenzioni. Fa una passeggiata mattutina seguita da un lungo pisolino. Quando si sveglia mangia, trova un giocattolo e me lo porta.

Ha bisogno solo di 10 minuti di gioco intenso, ma se mi allontano per rispettare una scadenza, 15 minuti dopo la ritroverò a svuotare la scatola del riciclaggio o a distruggere un rotolo di carta igienica. Durante il bagno o l’ora di andare a letto di mia figlia succede che prenda una pantofola tra i denti e venga a mostrarmi che la sta masticando perché vuole giocare. Sembra un comportamento da cucciolo standard, non un motivo di preoccupazione.

«È antiquato pensare che i cani abbiano solo bisogno di una o due passeggiate al giorno per essere contenti. Senza diverse forme di stimolazione mentale, i cani possono iniziare a mostrare segni di problemi comportamentali, come ansia e frustrazione», spiega la dott.ssa Helen Whiteside, responsabile scientifico di Guide Dogs.

Depressione, cani hanno risentito della pandemia

L’addestratore di cuccioli di Penny mi ha detto che cinque minuti di un allenamento mentale possono richiedere molto di più a un cane che un esercizio fisico. Abbiamo giocattoli di gomma in cui puoi nascondere le prelibatezze all’interno, ci sono anche veri e propri enigmi in giro per i cani e se stai bilanciando il lavoro a casa e la cura degli animali domestici, questi giocattoli sono come un asilo nido.

Ma come faccio a sapere se il mio cane è davvero depresso? Guide Dogs afferma che i sintomi più comuni sono perdita di appetito (36%), distruttività (32%) e bassi livelli di attività (31%). Altri segni sono l’iperattività, l’abbaiare incessante e la perdita di interesse per le cose che prima gli facevano piacere.

Questo mi suona più come noia o frustrazione, ma questi sono fattori che contribuiscono al benessere generale. Secondo il Kennel Club, routine o ambienti diversi – divorzio, traslochi, bambini che crescono e che escono di casa o il cambiamento nei modelli di lavoro che molti stanno vivendo in questo momento – possono causare depressione nei cani.

Molti proprietari sono proattivi – secondo Guide Dogs, il 58% li porta a fare una lunga passeggiata o li accarezza quando nota segni di infelicità, mentre il 51% offre dolcetti – ma questi sono requisiti di base. Non è ancora chiaro cosa ne sarà di molti cuccioli pandemici, ma spero davvero che la stragrande maggioranza continui a ricevere regolarmente passeggiate, dolcetti, amore e molto altro (fonte: Daily Mail).

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Anziani e animali domestici, scoperto un beneficio per chi vive coi pelosetti: lo studio

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com