Home » Uccide la compagna e seppellisce il corpo: ha un infarto e muore mentre scava la fossa
Cronaca World

Uccide la compagna e seppellisce il corpo: ha un infarto e muore mentre scava la fossa

Uccide la compagna e seppellisce il corpo: ha un infarto e muore mentre scava la fossa. È successo nella mattinata dello scorso sabato, 7 maggio, a Trenton, nello Stato americano della Carolina del Sud. Qui un uomo di 60 anni ha strangolato la sua compagna ed è morto per un attacco di cuore mentre seppelliva il suo corpo nel cortile dell’abitazione dove vivevano entrambi.

Stando a quanto si apprende da una prima ricostruzione fatta dai poliziotti della contea di Edgefield, Joseph McKinnon, 60 anni, prima ha ucciso la sua compagna, Patricia Dent, di 65 anni, poi ha legato il suo corpo e l’ha avvolto in sacchi della spazzatura. Ma pochi istanti dopo aver seppellito Dent nella fossa del cortile, lo stesso McKinnon ha avuto un infarto ed è morto.

La polizia è stata chiamata dopo che i vicini hanno notato il corpo dell’uomo riverso a terra nel cortile poco prima delle 10:00 del mattino ora licale. Arrivati sul luogo del delitto, i poliziotti non hanno trovato alcun segno di colluttazione, per questo hanno inizialmente pensato che McKinnon fosse morto per cause naturali. Poi hanno trovato il corpo di Patricia Ruth, strangolata.

Uccide la compagna e seppellisce il corpo: ha un infarto e muore

Dent avrebbe dovuto lavorare al campo da golf Mount Vintage, ma non si è presentato. Inoltre non ha risposto alle chiamate o ai messaggi di testo. Lo sceriffo della contea di Edgefield Jody Rowland e il coroner David Burnett hanno dichiarato: “La causa della morte del signor McKinnon è stata confermata essere un evento cardiaco. La signora Dent è stata trovata morta per strangolamento. Dalle prove raccolte e dalle dichiarazioni dei testimoni, abbiamo costruito la sequenza temporale. Mentre copriva la fossa, il signor McKinnon ha avuto l’infarto ed è deceduto”.

I poliziotti sono stati chiamati al 102 di Tanglewood Drive, a nord di Trenton, nella Carolina del Sud occidentale, dopo che i vicini hanno individuato “un maschio insensibile che giaceva nel suo cortile”, ha aggiunto Rowland. Un vicino ha cercato di rianimare McKinnon e ha eseguito compressioni sul corpo prima di chiamare i servizi di emergenza sanitaria.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui 

Leggi anche:
Shireen Abu Akleh, uccisa la giornalista di Al Jazeera: l’agguato shock “degli israeliani”

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com