Home » Meteo, ondata caldo da record ma da martedì rinfrescata su alcune zone: ecco dove
Meteo

Meteo, ondata caldo da record ma da martedì rinfrescata su alcune zone: ecco dove

Meteo, ondata caldo da record ma da martedì rinfrescata su alcune zone: ecco dove. Il caldo di questi giorni continua la sua ascesa sull’Italia portando temperature altissime che si protrarranno ancora a lungo. Ma non su tutto il territorio nazionale sarà così. Si, perché l’ ondata caldo da record al Centro-Sud continuerà per l’intera settimana. Mentre al Nord, dopo lo slancio di inizio settimana, da martedì è prevista una minore incisività causata dall’arrivo di impulsi instabili. Di seguito le previsioni a cura di 3bmeteo.com.

ATTESI NUOVI FORTI TEMPORALI AL NORD

“Dopo una giornata di lunedì caratterizzata da pochi disturbi, sostanzialmente pomeridiani e prevalentemente sulle zone alpine, la giornata di martedì dovrebbe vedere un intenso passaggio temporalesco con fenomeni anche di forte intensità e associati a colpi di vento e grandine soprattutto su Alpi/Prealpi, pedemontane e alte pianure. Il rischio di queste forti fenomenologie è essenzialmente legato al fatto che l’aria fresca e instabile andrà a scontrarsi con aria davvero rovente creando forti contrasti termici.

Questo passaggio sancirebbe anche una diminuzione delle temperature. Seguirebbero giorni più stabili e leggermente meno caldi senza fenomeni di instabilità incisivi in attesa di un nuovo possibile passaggio temporalesco a cavallo tra venerdì 1 luglio e sabato 2 luglio.

Però mentre quello di martedì appare piuttosto probabile, quello successivo a causa della distanza temporale dovrà essere meglio valutato. Per quanto riguarda il clima, un primo picco di temperature è atteso lunedì con massime che potrebbero arrivare a sfiorare in pianura anche i 38/39°C, poi il caldo resterà moderato e si perderà qualche grado di temperatura soprattutto al Nordovest in attesa di un possibile nuovo picco a inizio luglio con valori simili a quelli di inizio settimana.

CENTRO E SUD CON DISTURBI STRATIFORMI E CALDO MOLTO INTENSO

La presenza della cupola africana avrà un effetto diverso sulle regioni centro meridionali, niente temporali ma addensamenti nuvolosi si. Si tratterà delle solite nubi alte e stratificate spesso associate ai regimi anticiclonici sub tropicali.

Le ritroveremo sia lunedì che martedì e a tratti potranno essere anche compatte, poi nel prosieguo della settimana dovrebbero interessare solo le regioni del Sud ma con minore incisività. Qui l’aspetto più importante sarà il clima caratterizzato da temperature estremamente elevate praticamente per tutta la settimana. Anche qui un primo picco è atteso a inizio settimana con valori che potranno raggiungere la soglia dei 40°C con punte anche superiori martedì, poi mercoledì ci sarà un leggero ridimensionamento termico al Centro ma il gran caldo manterrà il punto al Sud.

Tra giovedì e venerdì il caldo forte dovrebbe tornare a farsi sentire anche al Centro e proprio venerdì si potrebbero toccare punte di 40°C su diverse zone della Toscana e dell’Umbria. La canicola non mollerebbe anche al Sud dove si potranno ancora superare i 40°C”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Missile russo torna indietro e distrugge postazione: il lancio è un flop – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com