Home » Meteo, nuova ondata di maltempo in arrivo: temporali solo su alcune Regioni
Meteo

Meteo, nuova ondata di maltempo in arrivo: temporali solo su alcune Regioni

Meteo, nuova ondata di maltempo in arrivo: temporali solo su alcune Regioni. Una temporanea rimonta anticiclonica di matrice sub tropicale porterà beltempo sull’Italia per la giornata di oggi, giovedì 24 novembre, ma da domani una nuova ondata di maltempo in arrivo inizierà a partire dai settori più occidentali. Poi il fronte si muoverà verso le regioni centrali tirreniche. Il Nord sarà completamente tagliato fuori perché il minimo che si formerà è destinato a sprofondare verso le basse latitudini mediterranee coinvolgendo più direttamente il nostro meridione. Di seguito le previsioni a cura di 3bmeteo.com.

“Venerdì c’è dunque la preparazione a questa nuova fase di maltempo che porterà già fenomeni di una certa consistenza sulla Sardegna ed entro fine giornata anche sulla fascia centrale tirrenica compresa tra il Lazio e la Campania. […] Dunque un Nord con poche nubi e qualche maggiore addensamento sull’Emilia Romagna con isolati deboli fenomeno non esclusi a ridosso dell’Appennino.

Le regioni centrali vedrebbero invece più nubi con qualche debole pioggia tra Marche, Umbria, Toscana e Lazio cui farebbe seguito qualche temporali anche forte tra la bassa Toscana e il Lazio verso sera. Al Sud avremmo una Sardegna con tempo molto instabile e qualche temporale anche forte diretto poi a fine giornata verso la Campania. Le temperature saranno in lieve aumento all’estremo Sud e lungo l’Adriatico. I Venti inizieranno a soffiare tesi dai quadranti meridionali e i mari tenderanno nuovamente a diventare mossi o molto mossi.

Meteo, nuova ondata di maltempo in arrivo nel weekend

Nella giornata di Sabato resteranno maggiormente coinvolte Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata. Qui i fenomeni potranno assumere carattere temporalesco e potranno essere di forte intensità. Piogge sono attese anche lungo l’Adriatico, sul basso Lazio e parte della Sardegna ma non dovrebbero risultare incisive.

Nevicate interesseranno l’Appennino centrale e meridionale fino alla Basilicata a quote comprese tra i 1300 e 1500m, a quote anche inferiori ai 1300m in serata. I venti risulteranno forti a rotazione ciclonica e i mari torneranno molto mossi o agitati con possibili mareggiate sulle coste esposte. Le temperature saranno in diminuzione, più sensibile lungo i versanti adriatici.

Nella giornata di domenica dovrebbero restare più coinvolte Calabria, Basilicata, Puglia e nord Sicilia. Qui sono attesi fenomeni localmente forti, in particolare sulla Calabria ionica. Qualche pioggia è attesa anche sul medio Adriatico ma non incisiva. Nevicate potranno interessare l’Appennino meridionale fino alla Basilicata anche sotto ai 1300m mentre fiocchi fino a quote collinari saranno possibili lungo l’Appennino centrale. I venti saranno ancora forti e saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte. Le temperature saranno in ulteriore calo, soprattutto lungo il versante Adriatico”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Matera, Tir precipita nel vuoto per diverse decine di metri: camionista 49enne morto schiacciato

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com