Home » Cristina Quaranta: “GfVip? Da quando sono stata eliminata non esco più da casa, ho un timore”
Gossip Televisione

Cristina Quaranta: “GfVip? Da quando sono stata eliminata non esco più da casa, ho un timore”

Cristina Quaranta: “GfVip? Da quando sono stata eliminata non esco più da casa, ho un timore”. Cristina Quaranta sul GfVip e non dolo, in una intervista a ‘Tv Sorrisi e Canzoni’, l’ex concorrente del reality di Canale 5 racconta alcuni retroscena sulla vita fuori dalla casa. Ve ne proponiamo alcuni passaggi

È dispiaciuta di essere uscita così presto dalla Casa?
«Avrei voluto continuare almeno per altri due mesi, mi interessavano molto le persone nuove che sono entrate».

La cosa più bella e la più brutta?
«Per un mese mi sono disintossicata dal cellulare, non mi è mancato neanche un po’. Stavo proprio bene in quella Casa, ma per il carattere che ho sono durata anche troppo! Certo, ti mancano le persone che ti aspettano fuori, ogni mattina mi svegliavo pensando a mia figlia Aurora. Però ringrazio Alfonso perché mi ha fatto capire che dopo cinque anni forse sono pronta per cercare di nuovo l’amore. Queste sono le cose belle. La più brutta invece era avere un bagno solo. Ci andavo con lo spruzzino in mano per disinfettarlo prima e dopo l’uso. Anche la vasca dovevo igienizzarla prima di fare il bagno. Sono fissata con le pulizie. Per fortuna eravamo tutti abbastanza puliti».

Cristina Quaranta: “GfVip? Da quando sono stata eliminata non esco più da casa”

La prima cosa che ha fatto una volta uscita dalla Casa?
«Chiamare mia figlia. Avevo 2.400 messaggi su WhatsApp e migliaia sui social. Ci ho messo una settimana per leggerli tutti e alla fine ero isterica, volevo buttare via di nuovo il cellulare! Sono fuori da un mese e ancora non sono riuscita a vedere e sentire i miei amici per le tante telefonate che ho ricevuto. Poi, per paura di prendere il Covid, e quindi di non potere più andare ospite in trasmissione, resto a casa a Milano con Aurora e la mia amata cagnolina Frida, che ho adottato due anni fa durante il lockdown: volevano abbatterla per un problema alle zampine. Mentre quando vado a Roma, dormo da mia madre. Non faccio altro. Anche se mi invitano, non esco».

[…] Mi spiega meglio come mai ha deciso di fare la cameriera?
«Prima di fare questo mestiere lavoravo, sempre a Milano, nel negozio di tessuti di un amico. A livello psicologico era dura perché entravano poche persone, ero da sola e mi annoiavo. Poi ho conosciuto Davide che gestisce il ristorante romano “Un sacco bello”. Aveva bisogna di una cassiera affidabile ma all’inizio ero titubante, poi mi sono detta che non andavo mica a rubare e che era un lavoro onesto. Per cui ho iniziato in cassa, ma mi annoiavo a stare seduta e ho cominciato a servire ai tavoli. Adesso sono diventata la direttrice del ristorante e mi piace tantissimo».

[…] Ora che è tornata popolare, non vorrebbe fare di nuovo tv?
«Ho sempre vissuto giorno per giorno. Per cui stiamo a vedere, non faccio progetti. Oggi la tv è cambiata, ma un posto da opinionista non mi dispiacerebbe. Oppure potrei propormi a Maria De Filippi come tronista a “Uomini e donne over”. Magari con Wilma Goich, visto che anche lei ha capito che il suo cuore è pronto a innamorarsi ancora».

Cristina Quaranta: “Io dparita? Oggi mi sento un leone in gabbia”

[…] Negli Anni 90 era popolarissima. Poi è sparita. Cosa è successo?
«L’ultima apparizione importante è stata nel 2005 a “L’isola dei famosi”, dove sono rimasta solo una settimana. Tre anni prima era nata mia figlia e avevo lasciato la tv per occuparmi di lei. Non ho mai avuto ambizioni particolari, sarei stata felicissima di fare la moglie e la mamma, invece mi sono separata. Dal 2007 ho fatto tutt’altro: ufficio stampa in un’agenzia di eventi, ho lavorato in un’immobiliare (ma fissavano gli appuntamenti per bersi un caffè con me e ho smesso). A un certo punto facevo tre lavori: quando il negozio di tessuti era chiuso, prendevo gli appuntamenti in un centro estetico e la sera facevo la cameriera. Ho perso nove chili in un anno. Così ho scelto di dedicarmi solo al ristorante. Poi è arrivata la chiamata di Alfonso e ora che vado in studio una volta alla settimana mi sento un leone in gabbia: non sono abituata ad avere tutto questo tempo libero!».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com