Home » Una droga contro l’alcolismo: al via la somministrazione per combattere l’astinenza da alcol
Salute

Una droga contro l’alcolismo: al via la somministrazione per combattere l’astinenza da alcol

Una droga contro l’alcolismo: al via la somministrazione per combattere l’astinenza da alcol. Ketamina agli alcolisti, somministrata con una terapia assistita, come parte di uno studio di fase tre per combattere i problemi di alcolismo e superare la fase di astinenza. Lo studio guidato dall’Università di Exeter, finanziato dal National Institute for Health and Care Research (NIHR) con 2,8 milione di euro, sarà condotto in sette siti del sistema sanitario nazionale del Regno Unito.

Finora lo studio ha dimostrato che la ketamina e il trattamento terapeutico erano sicuri e tollerabili per gli alcolisti. Secondo i risultati di uno studio precedente, i partecipanti che avevano la ketamina in combinazione con la terapia rimanevano completamente sobri, con l’86% di astinenza nei sei mesi di follow-up. Lo studio Ketamine for Reduction of Alcohol Relapse (Kare) passerà ora alla fase successiva dello sviluppo del farmaco, con l’obiettivo di implementarlo nel sistema sanitario nazionale britannico se dovesse dimostrarsi efficace.

La ketamina è un farmaco medico autorizzato, ampiamente utilizzato come anestetico e per alleviare il dolore. Ma è anche usato come droga ricreativa ed è classificato come sostanza vietata in quasi tutto il mondo. La ricerca recluterà 280 persone con problemi di alcol che saranno divise casualmente in due gruppi. Alla metà di loro verrà somministrata ketamina alla dose utilizzata nel primo studio clinico con terapia psicologica. L’altra metà riceverà una dose molto bassa di ketamina e un pacchetto educativo di sette sessioni sugli effetti dannosi dell’alcol.

I ricercatori esamineranno se il pacchetto di ketamina e terapia riduce il consumo di alcol dannoso. “Più di due milioni di adulti nel Regno Unito hanno gravi problemi di alcol, ma solo uno su cinque riceve cure. Tre persone su quattro che hanno smesso di bere alcolici torneranno a bere pesantemente dopo un anno. Si stima che i danni correlati all’alcol costino al sistema sanitario circa 3,5 miliardi di sterline ogni anno e alla società britannica in generale circa 40 miliardi di sterline”, ha detto la professoressa Celia Morgan, dell’Università di Exeter, capo dello studio ripreso dal Daily Mail.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Consumo di alcol, Europa prima al mondo: in vetta 3 Paesi

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com