Home » Barbara D’Urso: “Io pioniera dei social. Dopo la trasmissione faccio le 4 su Twitter”
Televisione

Barbara D’Urso: “Io pioniera dei social. Dopo la trasmissione faccio le 4 su Twitter”

Barbara D’Urso, i social e non solo, premiata come personaggio televisivo dell’anno, la conduttrice si confessa ai microfoni de ‘Il Corriere della Sera’

Barbara D’Urso: “Io pioniera dei social. Dopo la trasmissione faccio le 4 su Twitter”. È il personaggio televisivo più significativo del decennio: è il risultato del sondaggio de «Il Corriere della Sera», che chiedeva ai lettori di dare una preferenza tra venticinque volti tv. In una settimana, hanno votato quasi 300 mila persone (289.851): la conduttrice ha vinto con il 47,8%. Di seguito l’intervista rilasciata dalla conduttrice al quotidiano.

«È assurdo, incredibile».

Non pensava di vincere?
«Ma assolutamente no. Per me era impossibile, giuro impossibile. Avevo letto gli altri nomi e ce ne erano di molto forti: sono onoratissima del risultato. Il fatto che siano arrivati tanti voti, poi, è segno che la televisione, in particolare quella generalista, interessa ancora molto. Ne sono felice visto che voglio lavorarci ancora un altro po’».

È stato importante il contributo del suo fan club?
«Senza dubbio. Nei giorni scorsi ho ri-postato sul mio profilo il loro invito a partecipare al sondaggio: mi pareva una cosa gentile, visto che si sono sperticati. Ne approfitto per ringraziarli tutti quanti. Li amo».

Spesso invece si parla di chi non perde occasione per criticarla pubblicamente. Che effetto le fa?
«Mah, io dico che c’è spazio per tutti nel mondo. Preferisco ringraziare chi mi ha sostenuta. So che me la sono battuta con Lilli Gruber».

È arrivata seconda.
«La stimo molto. Certo, siamo diverse. In questo sondaggio lei ha avuto il sostegno di grandi giornalisti. Ecco, io no. Ma non mi è mancato quello della gente semplice, per me conta quello».

Maria De Filippi è arrivata terza e, anche in quel caso, c’è stata un po’ di battaglia, con Alberto Angela…
«Come me e Lilli Gruber, si tratta di due persone diverse. Ma la televisione è bella per questo: ci sono tante figure che vanno a occupare tasselli molti distanti tra loro. Credo sia la forza della generalista».

Come sono stati questi ultimi dieci anni per lei?
«Di gran lavoro, in cui ho sempre cercato di migliorare, arrivando alla pancia della gente, emozionando e informando, ma anche regalando dei momenti di leggerezza».

La televisione dal 2009 al 2019 è molto cambiata.
«E sono cambiata anche io. Per me è stato necessario stare al passo con i tempi, cercando di informare nel modo più completo ma anche veloce e social possibile. Essere veloce nel fare informazione è una mia particolarità».

Anche l’essere social, si direbbe. Ha iniziato a frequentarli presto?
«Ho intuito il loro potenziale immediatamente, appena sono nati ho cominciato a usarli: per me sono fondamentali. Da qualche tempo ho scoperto anche Tik-Tok».

E lo usa?
«Sono stata tra le prime persone che fanno tv a buttarsi. Pensavo, figurati, questo è un social per ragazzini… Invece i miei video sono arrivati anche a due milioni e mezzo di visualizzazioni. Buffo no? Cerco di comunicare con tutti e di intuire quale è il modo giusto per farlo… non sempre ci riesco».

Ha dei rimpianti?
«Ogni volta che inizio a frequentare un social prendo le misure. Poi vedo che dopo poco ci arrivano anche i miei colleghi allora mi dico che ho fatto la cosa giusta. Gran parte del mio pubblico è fatto di giovanissimi, non so perché. Ovviamente mi gratifica, ma non avendo io 25 anni lo trovo anche bizzarro. Per non parlare dei bambini».

Investe molto del suo tempo sui social?
«Ormai fanno parte della mia normale routine: faccio due post al giorno su Instagram. Su Twitter mi diverto moltissimo: dopo “Non è la d’Urso” vado a dormire alle 4 perché mi perdo a leggere tra i 60 mila tweet che commentano la trasmissione» (fonte: ‘Il Corriere della Sera’).

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
“Diamo un calcio a Salvini”: polemica per lo striscione delle calciatrici di Ancona

Modena, 17enne in coma etilico: gli amici lo riprendono con smartphone

Sentenza Cassazione su cannabis, De Magistris esulta: “Finalmente! Quando ero pm mi comportavo così…”

Kazakistan, aereo precipita con 100 persone a bordo: è strage

Jetcost, Milano e Napoli tra le Città d’Europa più ambite dai turisti: il dato

La profezia di Nostradamus sulla Regina Elisabetta: ecco quando morirà la monarca

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com