Home » Compra album di foto al mercatino, ma scopre che è fatto di pelle umana: a chi è appartenuto il cimelio storico
News World

Compra album di foto al mercatino, ma scopre che è fatto di pelle umana: a chi è appartenuto il cimelio storico

Compra album di foto al mercatino e scopre che è fatto di pelle umana: ecco a chi è appartenuto quel cimelio storico trovato per caso

Compra album di foto al mercatino, ma scopre che è fatto di pelle umana: a chi è appartenuto il cimelio storico. L’ album è stato realizzato con la pelle di una vittima di un campo di sterminio. Il macabro oggetto risalente alla Seconda Guerra Mondiale è stato ritrovato in un mercatino dell’ antiquariato in Polonia.

L’acquirente lo ha consegnato al Museo commemorativo di Auschwitz: aveva notato che la copertina “ha un tatuaggio, capelli umani ed emana un cattivo odore”.

Gli esperti del museo hanno impiegato ore ad analizzarlo e affermano sia probabile che la pelle appartenga a un detenuto assassinato nel campo di concentramento nazista di Buchenwald, in Germania.

Istituito nel luglio del 1937, fu uno dei più grandi campi aperti dai nazisti e divenne noto per la depravazione delle sue guardie. Tra di loro c’era anche Ilse Koch, conosciuta tra i detenuti come la “Cagna di Buchenwald”.

Era la moglie del comandante del campo, Karl-Otto Koch, e si dice abbia fatto assassinare prigionieri con tatuaggi particolari: in seguito la loro pelle è stata utilizzata per foderare oggetti di design, come paralumi, libri, copritavoli. E album.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Tossisce in treno e si scatena il panico: macchinista costretto a fermarsi dai passeggeri

Scuole chiuse, ipotesi riapertura 3 aprile: “Un sacrifico che serve e che va fatto”

Coronavirus in Vaticano, primo caso positivo: “Sospesi tutti i servizi ambulatoriali”

Festa della donna, 8 marzo senza cortei: bloccati scioperi e manifestazioni. La rabbia delle femministe

Juventus flop in borsa: bianconeri retrocessi nella Serie B dei titoli. Il motivo

Allarme bomba a Pontedera, panico in un’azienda di raccolta rifiuti: evacuata

Cura una pianta per due anni, poi scopre che era finta: “Ero così fiera di lei. Avevo un programma…”

Scuole chiuse, Azzolina: “Circola una fake news. Trovo intollerabile un aspetto…”.

Tags
Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com