Home » Primo maggio, Conte: “Domani a lavoro 4 milioni grazie a risultato. Chiedo scusa a nome del Governo per i pagamenti”
Politica

Primo maggio, Conte: “Domani a lavoro 4 milioni grazie a risultato. Chiedo scusa a nome del Governo per i pagamenti”

Primo maggio, Conte scrive agli italiani

Primo maggio, Conte: “Domani a lavoro 4 milioni grazie a risultato. Chiedo scusa a nome del Governo per i pagamenti”. Il Presidente del consiglio scrive su Facebook in occasione del primo maggio, dove parla delle misure contenute nei decreti del governo per far fronte all’ emergenza Coronavirus.
“Il mondo del lavoro è messo a dura prova. Tanti vivono con ansia e preoccupazione questa emergenza, fra attività chiuse e prospettive di lavoro a rischio.

Molti nella fase più acuta di emergenza, hanno lavorato per assicurarci assistenza, soccorso, sicurezza e beni essenziali. Oltre 4 milioni tornano a lavoro lunedì grazie ai primi risultati delle misure di contenimento: potranno confidare nell’applicazione di rigidi protocolli di sicurezza, su cui saremo intransigenti”.

“Ci sono stati e ancora continuano alcuni ritardi nelle somme da erogare, come pure complicata si sta rivelando la partita dei finanziamenti. Chiedo scusa a nome del Governo, e vi assicuro che continueremo a pressare perché i pagamenti e i finanziamenti si completino al più presto”, conclude Conte.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Conte: “Danni irreversibili da certi atteggiamenti. L’imperativo categorico è uno”

Fase 2, Basilicata e Calabria si ‘ribellano’: ordinanze per riaperture ma il governo dice no

Milano, Brumotti preso a sassate da spacciatori: la reazione degli abitanti della zona – VIDEO

Fase 2, arriva il braccialetto intelligente per il distanziamento sociale: i dettagli

Test sierologici Alzano e Nembro, arrivano i risultati: percentuale altissima di positivi

Gino Paoli: “Quarantena e il mio brano tornato attuale, vi spiego cosa penso. Appena potrò uscire…”

Coronavirus Italia, bilancio di giovedì 30 aprile: record guariti e contagi, calano anche le vittime

New York, trovati 100 cadaveri stipati in due furgoni e un camion – VIDEO

Checco Zalone: “La quarantena, sai, è come il Veneto”, la canzone parodia su coronavirus – VIDEO

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com