Home » Taglia pancia della moglie con una falce per conoscere il sesso del nascituro: feto morto e moglie grave
Cronaca World

Taglia pancia della moglie con una falce per conoscere il sesso del nascituro: feto morto e moglie grave

Taglia la pancia della moglie con una falce per conoscere il sesso del nascituro: la follia

Taglia pancia della moglie con una falce per conoscere il sesso del nascituro: feto morto e moglie grave. Accade a Badaun, in India, dove un uomo ha aperto la pancia della moglie incinta con una falce per scoprire se il nascituro fosse un maschietto o una femminuccia. La coppia aveva avuto già 5 figli, tutte femmine. Per questo motivo ha esercitato anche pressioni sulla moglie affinché gli desse il maschio tanto atteso.

L’uomo, protagonista di frequenti liti con la moglie, come ha raccontato la sorella della donna alla BBC, è passato ai fatti al termine dell’ennesima lite. Ad un certo punto ha impugnato una falce ed ha reciso il pancione della moglie per capire se il futuro nascituro era maschio. Un’azione sconsiderata che non ha lasciato scampo al feto che la donna portava in grembo.

La donna lotta fra la vita e la morte nel reparto di terapia intensiva di un ospedale di Nuova Delhi. La polizia ha arrestato l’uomo che però si è difeso dicendo che non voleva fare del male alla moglie, spiegando di averle lanciato la falce per errore. In India la parità di genere, per tradizione, è in miraggio. Nascere femmina in quel Paese può rappresentare una condanna a morte.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Addio al pezzotto, Gdf blocca 90% accessi italiani: la maxi operazione contro la pirateria online

Esame Suarez, CorSera: “Accordo Juventus con Università Perugia. Trattativa intercettata” | Procura Figc apre inchiesta

D’Alema elogia Conte: “Sono un suo sostenitore, per una ragione che potrà sembrare banale…”

Loading...
ForzAzzurri.net

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Read more
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com