Home » Oil London si opera 32 volte e vuole accorciarsi il pene per assomigliare ai BTS: finisce male
Curiosità

Oil London si opera 32 volte e vuole accorciarsi il pene per assomigliare ai BTS: finisce male

Oil London si opera 32 volte e vuole accorciarsi il pene per assomigliare ai BTS: finisce male. Non è la prima volta che pubblichiamo una notizia in cui una persona ricorre alla chirurgia estetica per assomigliare ai propri idoli. Come l’uomo che ha subito numerosi interventi chirurgici per assomigliare a Teschio Rosso, facendosi impiantare diverse protesi sul viso, oltre a togliersi naso e orecchie. Operazioni che gli sono valse il Guinness dei primati per la trasformazione del viso più estrema.

Ma un cantante e attore britannico a cui piace la cultura coreana e il K-Pop, non è sicuramente da meno in quanto a stravaganza. Oli London, questo il nome del protagonista, si è operato ben 32 volte per assomigliare ai membri della band BTS. La sua storia è ormai nota soprattutto su Instagram, dove conta 660mila follower a cui mostra i suoi outfit basati sulla cultura del paese asiatico. Oltre ai ritocchi estetici che ha fatto per affinare il suo viso e sembrare un coreano.

Con le 32 operazioni a cui si è sottoposto, ha cambiato viso e corpo per sembrare asiatico: “Abbiamo tutti il ​​diritto di scegliere come identificarci e scegliere chi vogliamo essere. Io sono coreano e la gente deve accettarlo“, ha spiegato in un’intervista. La sua ossessione per i BTS è tale che ha considerato di ridurre il suo pene. Il motivo? Il giovane ritiene che i coreani siano meno dotati degli occidentali. “Vengo trollato tutto il tempo. La gente dice: ‘Oh, non puoi essere coreano. Non sei coreano al 100 percento’. E io voglio solo essere coreano al 100 percento. Con la riduzione, sarò un coreano medio“, ha detto. a Newsweek.

Oil London si opera 32 volte per assomigliare ai BTS: poi ci ripensa

Ma la sua passione/ossessione ha poi preso una piega diversa. Il giovane ci ha ripensato. Chissà magari si è reso conto di aver preso da giovane decisioni che possono avere effetti per tutta la vita. O magari si è fatto due conti e ha capito che tutti i soldi spesi per le operazioni sono stati troppi. Di sicuro ha ammesso che il suo comportamento è stato esagerato.

E per questi motivi, si è scusato su Instagram: “Le mie scuse a Jimin, ai BTS e alla comunità asiatica. Mi dispiace per aver tentato di diventare una persona diversa, per essere ossessionato in modo malsano da Jimin e per aver cercato di diventarlo e assomigliargli“, ha detti. Poi ha spiegato il motivo che lo ha convinto a riconsiderare tutto: “Mi sono reso conto dei miei errori e mi scuso sinceramente. Prometto di fare meglio e diventare una persona migliore e imparare ad amarmi”.

Infine, il ragazzo ha voluto ringraziare i suoi follower per il supporto ricevuto: “Voglio sempre diffondere amore, positività e felicità e condividere il mio amore per il K-pop e la Corea con il mondo. Questo era ed è sempre stato il mio obiettivo. Grazie a tutti per l’affetto e il supporto“, ha concluso l’influencer britannico.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com