Home » Follesa e Pisani: “Matrimonio? Ci sono stati due incidenti di percorso. E ora siamo in terapia”
Gossip

Follesa e Pisani: “Matrimonio? Ci sono stati due incidenti di percorso. E ora siamo in terapia”

Follesa e Pisani: “Matrimonio? Ci sono stati due incidenti di percorso. E ora siamo in terapia”. Katia Follesa e Pisani sul matrimonio e non solo, la conduttrice e il comico, coppia dal 2006 tra alti e bassi, raccontano la loro relazione in una intervista a ‘Il Corriere della Sera’. Ve ne proponiamo alcuni passaggi.

«Io di Angelo ero una fan: lavoravo in una holding finanziaria e vedevo in tv questo ragazzo giovane, sul palco di Zelig… mi faceva simpatia. Così ho iniziato a pedinarlo».

Per far nascere questa storia, quindi, è servito un bel po’ di tempo.
Pisani: «Fino a poco prima studiavo all’università, avevo una fidanzata… da un mese all’altro è arrivato Zelig: avevo di colpo l’interesse di una serie di donne, qualche soldo in più e la popolarità».
Follesa: «Ufficialmente dal 2006… capisci che è troppo tempo? — scherza lei, che non perde occasione per ridere di loro: uno dei segreti di questa coppia, pare —. Ci unisce, dopo tanti anni, la saggezza e la terapia».

La state facendo?
Pisani: «Sì, da due anni. Tutto è nato dal desiderio di far fare un salto alla storia partendo da chi siamo come singoli: la terapia serve anche per conoscere quali problemi, individualmente, portiamo all’interno della coppia. Insomma, stiamo imparando a riconoscere i nostri limiti e ad accettare noi stessi».

[…] In passato vi eravate anche separati, per qualche anno.
Follesa: «Per sfinimento: non avevamo più le forze di rimettere in piedi la nostra relazione. Oggi è un errore che non commetteremmo più. Anche in quel caso, siamo stati separati in modo anomalo: uscivamo comunque insieme, facevamo le vacanze insieme… dopo un po’ abbiamo deciso di riprovarci».

E poi?
Follesa: «All’inizio l’effetto era positivo ma poi, non avendo risolto ma solo accantonato le nostre questioni, stavamo tornando nello stesso meccanismo».

Una storia rock and roll.
Pisani: «Moderna, sì. Ho sentito da subito una forte affinità quando ho conosciuto Katia, come se avvertissi che avrebbe avuto un ruolo nella mia vita. Ma, in quel momento, non volevo. Avevo vent’anni e i successivi dodici di successo mi hanno disintegrato. Ne sono uscito distrutto. Mi sono rimesso in piedi con la nascita di nostra figlia».

Follesa: «Sono capricorno e di origine sarda: di solito quello che desidero alla fine lo ottengo. Con Angelo è stato amore a prima vista. Certo, non per lui, ma io non ho desistito e sono andata avanti, per tanti anni. Certo, non mi aspettavo saremmo diventati genitori e che avremmo costruito una famiglia».

[…] Potete ipotizzare che starete insieme per sempre?
Pisani: «Io so che sarà in ogni caso “per sempre”. Questa cosa la sento: lei è la mia compagna di vita, che staremo assieme o no».
Follesa: «Eh, io non lo so perché se poi arriva uno che mi piace di più? (mentre lo dice Angelo ride, ndr) No dai, la mia famiglia questa è e questa rimarrà».

E l’idea del matrimonio?
Follesa: «La proposta è arrivata per ben due volte… ma ci sono stati due incidenti di percorso — …li sto chiamando così Angelo… —. No, mi sa che questo matrimonio non s’ha da fare».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com