Home » Meteo, inverno in stand by a Natale ma arriva fronte perturbato: le previsioni
Meteo

Meteo, inverno in stand by a Natale ma arriva fronte perturbato: le previsioni

Meteo, inverno in stand by a Natale ma arriva fronte perturbato: le previsioni. Le previsioni meteo annunciano un break dell’inverno in stand by a Natale ma un debole fronte perturbato sta mettendo in difficoltà l’alta pressione. Non riuscirà comunque a sconfiggerla definitivamente. Nel weekend di Natale infatti sarà l’anticiclone a dominare la scena sul territorio italiano, con un clima poco invernale, mite e uggioso. Nubi basse, nebbie e anche qualche pioggia saranno le vere protagoniste al Centro-Nord, mentre al Sud avremo qualche schiarita in più. Di seguito le previsioni a cura di 3bmeteo.com.

METEO GIOVEDÌ

Sarà una giornata nuvolosa e fosca al Nord sulla Val Padana e sulle regioni tirreniche con qualche debole pioggia su Levante Ligure, Toscana e Lombardia occidentale, specie al mattino. Ampie schiarite invece sull’arco alpino, ma in serata aumenteranno le nubi sul settore occidentale con qualche pioggia in arrivo su Valle d’Aosta e Piemonte occidentale o debole nevicata oltre i 2000m. Deboli piogge in arrivo anche sulla Sardegna occidentale. Ampie schiarite invece sulle regioni adriatiche e su quelle ioniche, salvo alcuni addensamenti in più sulle zone interne marchigiane. Temperature in lieve aumento.

METEO VENERDÌ

Nubi irregolari sull’arco alpino con deboli fenomeni sui settori centro-occidentali, un po’ più persistenti sui confini svizzeri dove nevicherà oltre i 1700/1900m. Grigio sulla Val Padana per nebbie e nubi basse, specie a nord del Po, anche accompagnate da locali pioviggini in serata sul Friuli VG. Addensamenti in Liguria con qualche debole pioggia sullo Spezzino. Sul resto d’Italia tempo più soleggiato, pur con alcuni annuvolamenti su Marche e regioni tirreniche, associati a locali pioviggini in Toscana. Temperature in ulteriore lieve aumento.

Sabato 24, Vigilia

Condizioni anticicloniche ma correnti umide meridionali che porteranno molte nubi su gran parte d’Italia, specie al al Nord e sulle regioni tirreniche. Al mattino nebbie sulla Romagna, qualche banco in Val Padana dove saranno presenti anche molte nubi basse, piogge sparse sul Levante ligure e sul Triestino. Molto nuvoloso tra Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna. Maggiori schiarite altrove, specie su Gargano, Sicilia meridionale e Alpi. Dal pomeriggio si faranno vedere ampi spazi soleggiati, specie sul versante adriatico e sulla Sardegna orientale, mentre persisterà molta nuvolosità bassa tra Val Padana, Liguria, Toscana e basso Tirreno. Foschie in Veneto. Temperature anomale, massime tra 12 e 18°C da Nord a Sud, picchi di 20°C in Sicilia.

Domenica 25, Natale

Pochi cambiamenti dalla giornata precedente. La giornata di Natale sarà stabile caratterizzata da molte nubi su Liguria, Friuli Venezia Giulia e Val Padana. Annuvolamenti compatti anche tra Toscana e Lazio. Nebbie sulle pianure settentrionali fino al Pesarese e nelle aree interne di Toscana e Lazio. Ampi spazi soleggiati altrove, in particolare in Sardegna, medio-basso Adriatico e Sicilia. Temperature massime in leggero calo al Nord, comprese tra 7 e 12°C, tra 15 e 21°C al Centro-Sud.

Lunedì 26, Santo Stefano

Italia divisa a metà con nuvolosità estesa al Nord e in Toscana, possibile anche qualche pioggia tra Genovesato e Levante ligure. Nebbie sulle pianure piemontesi, Romagna, Veneto e lungo il Po. Soleggiato al Centro-Sud e sulle Alpi. Temperature ancora oltre la media, ricordiamo che siamo sempre sotto il dominio anticiclonico. Valori massimi fino a 22°C in Sicilia, 16-18°C al Centro, tra 10 e 13°C al Nord. Ricordiamo che si tratta ancora di una tendenza che necessita di ulteriori conferme, pertanto vi invitiamo a restare aggiornati sul nostro sito.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
Quarto d’Asti, esplosione in una villetta: due ustionati, estratta una persona da sotto le macerie

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com