Home » Ricky Tognazzi: “Simona Izzo mi ha costretto a sposarla. Mio padre mi ha voluto allontanare perché…”
Televisione

Ricky Tognazzi: “Simona Izzo mi ha costretto a sposarla. Mio padre mi ha voluto allontanare perché…”

Ricky Tognazzi su Simona Izzo e non solo. L’attore e regista ospite oggi al programma ‘Vieni da me’ in onda su Raidue

Ricky Tognazzi: “Simona Izzo mi ha costretto a sposarla. Mio padre mi ha voluto allontanare perché…”. Ospite a ‘Vieni da me’, l’ attore parla della sua vita privata e professionale, partendo dalle nuove puntate della fiction “La vita promessa”.

«Fare l’attore è più comodo, ti trattano bene, mentre fare il regista significa che ti fanno solo domande, alle quali non hai risposte. E’ molto più faticoso, ma alla fine da regista ti rimane l’opera: tra dieci-venti anni speriamo di rivedere La vita promessa tutti insieme».

“Quanti problemi comporta avere un cognome così importante?“, chiede la Balivo. «Problemi? Me ne ha risolti un sacco, poco ma sicuro: tanti, tanti, tanti. E spero che ne risolverà tanti a mia figlia. Avere un cognome importante significa avere un padre con un cognome importante. E’ importante crearsi una propria identità. Mio padre mi ha voluto allontanare, è stato lui a stimolarmi a studiare da regista. Fortunatamente ha fatto in tempo a vedere i miei primi film e ad amarli».

Sul padre Ugo Tognazzi. «Abbiamo avuto un rapporto molto amicale: eravamo quasi coetanei. Io son tornato in Italia a 16-17 anni, dormivo nel letto matrimoniale con lui. Era un padre piuttosto assente, lo definirei di salvataggio: quando necessita, è presente. Ogni volta che avevo bisogno di lui, mi ha sempre aiutato nei momenti difficili. Poi era in assoluto la persona più simpatica che abbia mai conosciuto, mi ha fatto tanto ridere».

Il regista di Vite strozzate ha poi aggiunto: «Mi considero una persona realmente fortunata, anche per aver avuto un padre così brillante e curioso. Mi ha sempre insegnato tante cose, mi ha stimolato ad amare l’arte contemporanea».

Ricky Tognazzi: “Simona Izzo? Mi ha costretto a sposarla….”

Ricky Tognazzi ha parlato anche della relazione con Simona Izzo. «Se mi ha costretto a sposarla? Abbastanza (ride, ndr): io sono un figlio dei fiori, contro il matrimonio, poi mio padre ne ha fatti una dozzina. Lei ha insistito, siamo andati a trovare mia madre a Nizza: sull’Aurelia ha iniziato a dirmi che avrei dovuto dire a mia madre che ci saremmo sposati. Tale ha insistito, ho parcheggiato e non ho neanche salutato mia madre, le ho subito detto che ci saremmo sposati».

Ancora su Simona Izzo: «Come costumista è la migliore, come moglie così così (ride, ndr). E’ da 20 anni che vogliamo fare casa Tognizzo, ci sarà un produttore che ci farà fare questa stupidaggine? Se c’è qualcuno a cui devo chiedere scusa? Ad una marea di persone, un po’ di peccatucci… Persone che non hai ringraziato a sufficienza ad esempio, non mi sono rivisto con Vittorio Cecchi Gori o con mia madre, che le devo tante. Ho tante piccole colpe, spero nessuna gravissima ma chi è che non deve chiedere scusa a qualcuno?».

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale

Ultima ora:
Gf Vip, la confessione di Andrea Montovoli: “Quando mi hanno arrestato ho capito che ero salvo”

Klopp: “Sarri? Adesso ho capito perché la Juve non ha 10 punti di vantaggio”

Prova a corrompere i Carabinieri con le salsicce: nei guai 47enne che voleva evitare la multa

Dove vedere Roma-Gent streaming e tv, 16esimi di finale Europa League

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com