Home » Pubblicità easyJet insulta la Calabria: “Terra di mafia e terremoti”. È polemica
Cronaca

Pubblicità easyJet insulta la Calabria: “Terra di mafia e terremoti”. È polemica

Pubblicità easyJet insulta la Calabria: “Terra di mafia e terremoti”. È polemica per lo spot su luoghi comuni apparso sul sito della compagnia

Pubblicità easyJet insulta la Calabria: “Terra di mafia e terremoti”. È polemica per la teoria assurda della compagnia aerea secondo cui, “la Calabria soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti”. Il tutto a caratteri cubitali sul sito ufficiale, in una pagina dedicata a Lamezia.

La frase, come ormai si usa fare in queste circostanze, è stata poi rimossa, ma è restata il tempo utile per scatenare le polemiche e l’indignazione sui social non solo dei calabresi ma di tutti gli utenti innamorati di questa bellissima terra abbandonata dalle istituzioni. La compagnia aerea low cost scriveva anche che “la Calabria soffre la mancanza di città iconiche come Roma o Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram”, dimenticando che Roma stessa era una valle abbandonata quando Pitagora diffondeva il suo teorema.

Per poi proseguire: “Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i pochi turisti a conoscere e apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione”.

Pubblicità easyJet insulta la Calabria: la polemica

Poi il comunicato di scuse della compagnia: “Chiediamo scusa ai calabresi” “easyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito. L’intento originale del testo era sottolineare quanto la Calabria sia sottovalutata all’estero da un punto di vista turistico”.

“La Calabria è una terra per noi molto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Ne è una dimostrazione anche il fatto che il primo volo del 15 giugno, che coincide con il ripristino delle operazioni post lockdown, è stato quello verso l’aeroporto di Lamezia Terme. Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un’indagine interna per capire l’accaduto e fare in modo che non accada mai più”.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra pagina ufficiale 

Leggi anche:
Milano, scandalo tangenti su appalti metro: 13 arresti. “Gare truccate”

Napoli, arrestato Emilio Fede mentre cenava con la moglie sul lungomare

Mafia, blitz contro cosca San Lorenzo: in manette anche l’ex autista di Riina

Cinema in lutto: è morto Joel Schumacher, regista di 2 capitoli di Batman

Pubblicità easyJet insulta la Calabria: “Terra di mafia e terremoti”. È polemica

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com