Home » Le persone indecise sono le più intelligenti e hanno una qualità: lo studio
Curiosità

Le persone indecise sono le più intelligenti e hanno una qualità: lo studio

Le persone indecise sono le più intelligenti e hanno una qualità: lo studio. Passano ore a decidere cosa indossare per un appuntamento o a porsi dubbi sulle scelte nella vita professionale. Sono gli eterni indecisi ma anche le persone più intelligenti. È quanto emerge da uno studio condotto dall’Università di Dresda in Germania, dove i ricercatori hanno presentato a 1.300 persone scenari ipotetici del mondo reale.

Coloro che hanno impiegato più tempo a prendere una decisione sono risultati meno inclini a prendere decisioni basate esclusivamente sulle proprie convinzioni, noto come pregiudizio di conferma. Gli stessi hanno anche mostrato propensione a non saltare a conclusioni affrettate, esaminando la totalità delle prove prima di esprimere un giudizio.

Lo studio, ripreso dal Daily Mail, è stato pubblicato su Personality and Individual Differences, con cinque articoli. I partecipanti hanno risposto a domande su ipotetici scenari di lavoro e di socialità. Le risposte sono state quindi valutate per determinare se i partecipanti avessero sentimenti contrastanti o idee contraddittorie su qualcosa o qualcuno. Le opzioni erano: “I miei pensieri sono spesso contraddittori”, “Spesso mi sento combattuto tra i due lati di un problema” e “A volte, quando penso a un argomento, mi sembra quasi di passare fisicamente da una parte all’altra”. I più indecisi tendevano a impiegare più tempo per trovare le risposte.

Le persone indecise sono le più intelligenti

In un secondo esperimento, ai partecipanti sono state consegnate relazioni su un dipendente che stava cercando di ottenere il rinnovo del contratto. È stato chiesto loro di leggere i rapporti e di giungere a un’ipotesi su che tipo di dipendente fosse. Successivamente, sono state mostrate loro ulteriori dichiarazioni di esperti del “settore”, alcuni dei quali non erano d’accordo con il giudizio iniziale dei partecipanti. Ai volontari è stato chiesto di valutare la credibilità e l’importanza di ogni affermazione.

I non indecisi tendevano a scartare le opinioni con le quali erano in disaccordo. Mentre gli indecisi (chiamati ambivalenti) tendevano a dare più peso alle opinioni, anche a quelle diverse dal loro punto di vista. Questo dimostra, secondo gli scienziati, di essere meno inclini a pregiudizi di conferma, perché erano disposti a esaminare tutte i punti di vista prima di arrivare a una conclusione.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui

Leggi anche:
I bambini che giocano ai videogiochi sono più intelligenti dei loro coetanei: lo studio

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com