Home » Fulvio Abbate contro tutti: “Gregoraci vuole fare Mata Hari, Zorzi prepotente. Ma il peggiore è lui…”
Gossip Televisione

Fulvio Abbate contro tutti: “Gregoraci vuole fare Mata Hari, Zorzi prepotente. Ma il peggiore è lui…”

Fulvio Abbate contro tutti, lo scrittore tuona in un’intervista a Radio Radio

Fulvio Abbate contro tutti: “Gregoraci viola fare Mata Hari, Zorzi prepotente. Ma il peggiore è lui…”. Fulvio Abbate commenta così la sua eliminazione dal Grande Fratello Vip e, in un’intervista a Radio Radio, in onda su Rai Radio1, spara a zero su tutti gli ormai ex compagni del reality di Canale 5.

“Non vedevo l’ora di andarmene! Se tu hai un minimo di cultura, sentire questi che hanno un immaginario che va da Sanremo a Paperissima, molti di questi non hanno mai visto un film di Fellini, per dirne una, è devastante. Non possiedono neanche un briciolo di ironia. Non vedevo l’ora di scappare, perché non resisti quando vedi quattro squinzie che stanno lì tutto il giorno con il phon e la spazzola. Alcuni passavano intere giornate a fare battute del cavolo tipo: Dov’è Bugo? Oppure: La luna nera”.

Fulvio Abbate contro tutti

Abbate punta il  dito soprattutto contro l’influencer Tommaso Zorzi (“prepotente, supponente ed emblema della mediocrità glamour”). Ma anche Francesco Oppini, Elisabetta Gregoraci, Maria Teresa Ruta e Guenda Goria.

Reputo il figlio della Parietti l’elemento più tracotante lì dentro. Ritiene di dover muovere i fili di questa specie di ‘setta’ pietosa, si è dato i gradi di capoclasse. Della Gregoraci non ne contemplo neppure l’esistenza. Lei è convinta di essere Mata Hari, ha intorno dei boys che le danno questa sensazione. Lei è convinta che questo Grande Fratello sarà il suo Magnificat”.

E ancora: “La Ruta che è insostenibile. Lei si sveglia e inizia a ballare per mostrarsi. Gli altri pensavano che fosse scombiccherata, invece è una strategia precisa per farsi poi votare dai semplici, che la trovano carina. Ho fatto notare che trovo raggelante che madre e figlia abbiano delle ciglia finte di dieci centimetri, passi tre centimetri, ma dieci diventa abominio”.

La stoccata sul coming out di Gabriel Garko

Ho trovato assolutamente discutibile che davanti al coming out di Gabriel Garko, questi non abbiano fatto una sola riflessione rispetto ai diritti sulle persone Lgbt. Ne hanno fatto solo una questione di privacy, non c’è la persona e cose così. Quindi degli analfabeti. Poteva essere un’occasione per dire una parola di liberazione nei confronti delle libertà sessuali, invece niente, puro analfabetismo”, conclude Abbate.

Seguici anche su Facebook. Clicca qui per diventare fan della nostra Pagina ufficiale

Leggi anche:
Monza, sesso con una studente minorenne, prof si difende: “Sono innamorato”. A processo

Global Teacher Prize, un prof di Benevento tra i 10 migliori al mondo: prima volta per un italiano

Incidente a Novara, auto contro cinghiali sulla A26: 2 morti e un ferito

Coronavirus, Conte: “Proroga dello stato d’emergenza”. La nuova data

Meteo, Autunno entra nel vivo: nuova ondata di piogge e temporali in arrivo, ma non ovunque. Le previsioni

Fulvio Abbate contro tutti: “Gregoraci vuole fare Mata Hari, Zorzi prepotente. Ma il peggiore è lui…”

Coronavirus, Jim Parsons contagiato: “Vi dico come avrebbe reagito Sheldon Cooper” – VIDEO

Stracchino contaminato, Ministero della Salute ritira dal mercato: il lotto da evitare

Coronavirus Italia, bilancio di giovedì 1 ottobre: boom di casi e vittime, picco record in Lombardia e Campania

Loading...
ForzAzzurri.net

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com